Tutto su: Rock

Recensione di "HONK (DELUXE)"

Recensione - 20/04/2019
Recensione di "HONK (DELUXE)"

È nata male l’antologia “Honk”. Avrebbe dovuto accompagnare l’ennesimo ritorno sulle scene dei Rolling Stones. È diventata la colonna sonora della convalescenza di Mick Jagger. Che colonna sonora, però: 36 canzoni tratte dal repertorio post 1971 del gruppo inglese e, nelle edizioni deluxe e in streaming, altri 10 pezzi dal vivo registrati...

Recensione di "NEW MORNING"

Recensione - 03/04/2019
Recensione di "NEW MORNING"

Di Redazione Vinyl E’ il 1970. Bob Dylan ritrova la voglia di scrivere canzoni, dopo la bufera del Sessantotto e della fine degli anni Sessanta. I suoi versi ora inneggiano al family man che vuole essere in quegli anni: Sign on the Window parla di «sposarsi, andare a pesca di trote, avere un sacco di marmocchi che...

Recensione di "ALMA"

Recensione - 20/03/2019
Recensione di "ALMA"

Il titolo dell’album è “Alma” e tiene fede al proprio nome di battesimo. Mostra, infatti, innanzi a tutto un’anima e, anche se banale e retorico qui ricordarlo, ogni impresa che possiede un’anima ha già vinto. Ma non di sola anima si ciba il nuovo album di Enrico Ruggeri. Nelle interviste che ha rilasciato per presentare il disco ha...

Recensione - 19/03/2019
Recensione di "SLIVER AND GOLD"

di  Simöne Gall​ Anzitutto è un piacere denotare che, sulla strada per i cinquanta, questi quattro eterni adolescenti non ne vogliano ancora sapere di appendere la loro attitudine ribelle al chiodo. E non mi riferisco al più classico giubbotto di pelle; quello lo indossano ancora, sui loro apparati di molecole tatuate. Per chi non lo...

Recensione - 15/03/2019
Recensione di "GOLD IN A BRASS AGE"

Dici David Gray e pensi “White Ladder”. Già, è un riflesso condizionato e per nulla offensivo, ma quell’album, il suo quarto, tanto bello quanto fortunato è ormai entrato nel suo ventunesimo anno d’età. Sono trascorsi due decenni nei quali il cantautore di Manchester, seppur senza replicare il grande successo del suo disco più rappresentativo...

Recensione di "GROOVE DENIED"

Recensione - 25/03/2019
Recensione di "GROOVE DENIED"

Dio benedica - per certi versi - le crisi di mezza età. Come quelle, per dire, che portano un quasi cinquantenne (parliamo dell'inizio di questo decennio, quando ancora il già leader dei Pavement non aveva doppiato la boa del mezzo secolo) che vent'anni prima aveva ridefinito il sound chitarristico off mainstream a prendersi due anni sabbatici...

Recensione di "FRU FRU"

Recensione - 23/03/2019
Recensione di "FRU FRU"

Un grido di battaglia epico come solo “Fru Fru” può essere è l’invito ad affrontare la vita con leggerezza lanciato da Stefano “Edda” Rampoldi. Arrivato al quinto album da solista, il cantante milanese ha infatti voluto celebrare il lato più spensierato della sua esistenza con quel tocco di genuina follia che da sempre ne caratterizza...

Recensione - 03/03/2019
Recensione di "AXIS BOLD AS LOVE"

di Redazione Vinyl Se Are You Experienced è «un razzo lanciato in orbita a tutta velocità» (Melody Maker), l’album successivo, uscito pochi mesi dopo, mostra un Hendrix che «viaggia ormai sicuro nello spazio per contemplarne la meravigliosa bellezza». La chitarra di Jimi è più educata e allo stesso tempo più...

Recensione di "SHINE A LIGHT"

Recensione - 03/03/2019
Recensione di "SHINE A LIGHT"

Bryan Adams non è un compulsivo della pubblicazione ad ogni costo, non è quel tipo di artista che deve presidiare, comunque sia, il mercato. Giunto alla soglia dei 60 anni – saranno tali il prossimo 5 novembre – siamo certi che abbia una grande consapevolezza su chi sia e su quale posto ha occupato, occupi e occuperà nel music business...

Recensione di "AMERICAN LOVE SONG"

Recensione - 26/02/2019
Recensione di "AMERICAN LOVE SONG"

E’ sicuramente una coincidenza, ma non si può fare a meno di notare che l’uscita di “American Love Song”, il nuovo album di Ryan Bingham, si sovrappone al periodo in cui la Academy è al lavoro per assegnare gli Oscar per il cinema 2019. Al cinema il cantautore di Hobbs (New Mexico) deve buona parte della fama di cui gode. Nel 2009, infatti...

Recensione - 21/02/2019
Recensione di "RED"

Nicoletta Strambelli in arte Patty Pravo è una diva. Non si dice nulla di nuovo, è risaputo che lei possiede quel qualcosa, quella ‘luccicanza’, come era stata chiamata in un film capolavoro di molti anni fa, che la distingue. Un misto di alterigia e classe con la quale ci si nasce. Quelle sono le caratteristiche principali riconosciute e...

Recensione - 18/02/2019
Recensione di "DISTANCE OVER TIME "

Si finisce d’ascoltare “Distance over time” con la testa che rimbomba. Non si ricorda un solo tema melodico, ma ci si porta appresso il senso d’eccitazione trasmesso dalle performance. “Distance over time” è quel che l’opera rock del 2016 “The astonishing” non era: metallico, eccitante, compatto. E volutamente heavy. È il tentativo dei Dream...

Recensione di "ZAPPA IN NEW YORK – 40TH ANNIVERSARY EDITION"

Recensione - 17/02/2019
Recensione di "ZAPPA IN NEW YORK – 40TH ANNIVERSARY EDITION"

di Redazione Vinyl Questa Anniversary Edition è una incisione ben curata e rimasterizzata su vinile da 180 grammi dei master analogici originali, che non venivano più usati dai tempi della prima edizione, stampata dalla DiscReet Records nel 1978, e subito censurata a favore di una seconda edizione ridotta (senza il brano Punky’s Whips) fatta...

Recensione di "I RAGAZZI STANNO BENE BEST 1994 - 2019 (SANREMO 2019)"

Recensione - 09/02/2019
Recensione di "I RAGAZZI STANNO BENE BEST 1994 - 2019 (SANREMO 2019)"

Difficile che alla partecipazione al festival di Sanremo di un qualsiasi artista non venga abbinata una contemporanea pubblicazione discografica per sfruttare il grande momento di esposizione mediatica da parte dell’artista stesso e quindi ottimizzare al meglio l’attimo fuggente. Questa pubblicazione, di prammatica, può riguardare un nuovo...

Recensione di "VIVI SI MUORE 1999-2019"

Recensione - 08/02/2019
Recensione di "VIVI SI MUORE 1999-2019"

Cose che troverete nella prima antologia degli Zen Circus, in ordine sparso: canzone italiana mescolata al vecchio rock underground americano, cinismo e compassione, qualunquisti e anarchici. Storie di provincia, ragazzi sottopagati, inni cantabili e incasinati. Avere pochi soldi in tasca e avere vent’anni. Canzoni rock scritte bene. Canzoni...

Recensione - 01/02/2019
Recensione di "SINDACATO DEI SOGNI"

di Daniela Calvi Tornano i Tre Allegri Ragazzi Morti e lo fanno con un disco che ha niente e tutto in comune con i lavori precedenti. Cambiano gli arrangiamenti e lo stile musicale, che strizza l’occhio a sonorità più rock anni Settanta e al garage, ma non cambiano le ambientazioni e l’immaginario fantastico di un mondo alla rovescia tipico...

Recensione - 28/01/2019
Recensione di "THE COMPLETE STUDIO ALBUMS"

di Redazione Vinyl La collezione di tutti gli album in studio della band californiana che ha dominato gli anni ’60 torna rimasterizzata con la tecnica dell’half speed mastering degli Abbey Road Studios e accompagnata da un meraviglioso artbook di 80 pagine, contenente una ricchissima documentazione storica sul gruppo. La grande...

Recensione di "25LIVE@25"

Recensione - 27/01/2019
Recensione di "25LIVE@25"

Gli Skunk Anansie festeggiano i loro primi venticinque anni di carriera con un album dal vivo che mette insieme le registrazioni di alcuni concerti tenuti dalla band nel corso degli anni, come per creare un unico show. Il disco, che rompe un silenzio discografico durato tre anni, quelli trascorsi dall'uscita di "Anarchytecture", è il secondo...

Recensione di "WINGS 1971-73 "

Recensione - 15/01/2019
Recensione di "WINGS 1971-73 "

di Luca Perasi Paul McCartney non è solo l’artista legato ai Beatles o quello ancora capace di produrre musica (l’album “Egypt Station” è uscito a settembre 2018 e una nuova canzone, “Get Enough”, è stata pubblicata il 1 gennaio 2019). É anche colui che si dedica all’audience cresciuta con gli Wings, la band che lo ha traghettato oltre un...

Recensione - 12/01/2019
Recensione di "A RUOTA LIBERA / FREEWHEELING"

Non so se fate parte di quella categoria di persone a cui piace festeggiare (o anche solo ricordare) ogni anniversario e se siete di quelli che mandano un pensiero in presenza di cifre tonde, sorta di pietre miliari che scandiscono lo scorrere lungo la via. Non so se voi lo siete e non so neppure se lo è Graziano Romani che con “A ruota libera...

Recensione - 11/01/2019
Recensione di "INEXORABLE"

Pensavo: forse il vento forte e inarrestabile che soffia nelle nuove canzoni di Giulio Casale è il tempo, quel tempo che sembra averlo messo fuori gioco, quasi emarginato, il tempo che l’ha invecchiato e fatto sentire solo, il tempo che sembra protagonista occulto di questi pezzi. O forse, al contrario, è il desiderio ostinato di fare qualcosa...

Recensione di "HAPPY XMAS"

Recensione - 25/12/2018
Recensione di "HAPPY XMAS"

Non lo aveva mai fatto prima: in quasi sessant'anni di carriera, Eric Clapton non aveva mai ceduto alla tentazione di pubblicare un disco di Natale. Invece, a sorpresa, a fine carriera Slowhand ha deciso di regalarsi - e di regalare ai suoi fan - un album di canzoni natalizie. Si intitola semplicemente "Happy Xmas" e in copertina (realizzata...

Recensione di "GLASTONBURY 2000"

Recensione - 30/11/2018
Recensione di "GLASTONBURY 2000"

“Questa l’avevo scritta da poco quando suonai a Glastonbury nel 1971”, dice David Bowie mentre la band attacca “Changes”. Era in corso un appuntamento con la storia, quel 25 giugno 2000. Il cantante inglese tornava ad esibirsi al festival dopo quasi trent’anni, questa volta come headliner e non per suonare in piena notte di fronte a 3 mila...

Recensione di "DELTA"

Recensione - 16/11/2018
Recensione di "DELTA"

Essere ambiziosi e gettare il cuore al di là dell'ostacolo non solo è giusto, ma anche indispensabile quando si arriva - come i Mumford & Sons - alle soglie della grandezza. Era quindi più che prevedibile che per dare un seguito a "Wilder Mind" Marcus e i suoi cercassero il colpo ad effetto: non tanto la sterzata che sorprende - già...

Recensione - 06/12/2018
Recensione di "VOODOO LOUNGE UNCUT (DVD+2CD)"

“E adesso, una cosa che non abbiamo mai fatto prima”, scherza Mick Jagger prima di lanciarsi in una versione piena di soul di “Satisfaction”. È il 25 novembre 1994 e i Rolling Stones si esibiscono allo stadio Joe Robbie di Miami, Florida. Sono nel bel mezzo di un tour mondiale gigantesco, il primo senza Bill Wyman al basso. Un anno dopo si...

Recensione - 31/10/2018
Recensione di "VIAGGIO SENZA VENTO (25TH ANNIVERSARY EDITION)"

Gli schermi del Rock ‘n’ Roll di Via Bruschetti a Milano riempiono il locale delle immagini di uno storico live dei Timoria. Le riprese ci restituiscono la band nella sua formazione classica - quella con Omar Pedrini alle chitarre, Enrico Ghedi alle tastiere, Diego Galeri alla batteria, Carlo Alberto Pellegrini, detto Illorca, al basso e...

Recensione di "GIVE OUT BUT DON'T GIVE UP: THE ORIGINAL MEMPHIS RECORDINGS"

Recensione - 19/10/2018
Recensione di "GIVE OUT BUT DON'T GIVE UP: THE ORIGINAL MEMPHIS RECORDINGS"

La storia del pop-rock è piena di dischi capolavoro di artisti e band, ma anche di flop deludenti, che generalmente seguono i suddetti dischi capolavoro. “Give Out But Don't Give Up”, il disco del 1994 dei Primal Scream fa parte di questa categoria. Seguiva dopo tre anni quel capolavoro assoluto che portava il nome di “Screamadelica”, una...

Recensione di "EVERYBODY ELSE IS DOING IT, SO WHY CAN'T WE? (SUPER DELUXE)"

Recensione - 15/11/2018
Recensione di "EVERYBODY ELSE IS DOING IT, SO WHY CAN'T WE? (SUPER DELUXE)"

Quando è arrivata la notizia, lo scorso gennaio, il ricordo dei propri anni Novanta, per chi c’era, è stato quasi inevitabile. Pur se Dolores O’Riordan e i suoi Cranberries da tempo erano alla ricerca di una quadra che il ritorno sulle scene nel 2010 non aveva immediatamente tracciato, la formazione di Limerick godeva ancora di un fedele...

Recensione - 18/10/2018
Recensione di "GENERATION RX"

Succede che in casa Madden i gemelli Joel e Benji, quando la loro “I just wanna live” ha appena compiuto i suoi primi quattordici anni di alta rotazione, si siano ritrovati a fare i conti con l’essere diventati grandi. Nonostante i due negli ultimi tempi hanno mostrato più dedizione al proprio lato socialite, nella sfavillante cornice di...

Recensione - 12/10/2018
Recensione di "MASSEDUCATION"

Che stupidi siamo stati. Distratti dagli arrangiamenti coloriti del disco, dall’immagine eccessiva e fluo di St. Vincent, dal discorso su sesso e potere, distratti da tutte queste cose abbiamo sottovalutato la profondità del dolore espresso in “Masseduction”. Ce ne siamo accorti ora che la musicista americana ha pubblicato una versione di...

Recensione - 08/10/2018
Recensione di "2008-2018, TRA LA VIA EMILIA E LA VIA LATTEA"

Se avete iniziato ad ascoltare Le Luci della Centrale Elettrica in primo liceo, ora starete finendo l'università (o forse l'avete già finita). Non siete più adolescenti sfigati e incazzati con il mondo che passavano interi pomeriggi a struggersi ascoltando i dischi dei Bluvertigo o dei Talking Heads (mentre gli altri ragazzini andavano a...

News - 02/10/2018
Machine Head, il chitarrista Phil Demmel saluta i fan

È notizia di qualche giorno che il prossimo sarà l’ultimo tour della band di Oakland, dopo che il leader Robb Flyn ha annunciato tramite un video su Facebook lo scioglimento della band alla fine della serie di concerti che si terrà negli Stati Uniti. A fargli eco sul proprio profilo Instagram è stato Phil Demmel, storico chitarrista della band...

Recensione - 29/09/2018
Recensione di "DISTANT SKY - LIVE IN COPENHAGEN"

E' difficile smentire chi sostiene che vedere Nick Cave dal vivo sia un'esperienza di rara potenza e che  l'ex Birthday Party con gli anni migliori pure. L'ultimo tour, quello del 2017-2018 ha confermato questa idea, pur svolgendosi nei palazzetti e nelle piazze dei festival. Trasformarlo in un documento era dovuto: così è...

Recensione - 03/10/2018
Recensione di "DIGITAL GARBAGE"

di Giovanni Aragona A distanza di cinque anni da “Vanishing Point” ritornano in pista i pionieri del grunge. Il quartetto non ha bisogno di grandi presentazioni: i Mudhoney hanno contribuito attivamente alla nascita del genere musicale nato a Seattle più di trent’anni fa, ed esploso successivamente nei primi anni ’90. Ci sono molte band che...

Recensione - 03/10/2018
Recensione di "BLOOD RED ROSES"

Un ritmo programmato, archi sintetizzati, una produzione digitale piena di riverberi, un testo sull’incontro in discoteca fra un Johnny di Brooklyn e una Marion del Queens a cui basta uno sguardo per piacerci. È Rod Stewart o sono i Coldplay? Quattro canzoni più tardi, ecco spuntare un electro-folk celtico che riscrive un vecchio canto...

Recensione - 19/10/2018
Recensione di "PLAYS WELL WITH OTHERS"

Phil Collins con la salute non se l’è passata molto bene negli ultimi tempi. Ora, se glielo chiedi, lui ti risponde che tutto va bene, che il peggio è alle spalle, ma, dopo una operazione alla schiena, gli è rimasto il piede destro paralizzato. Phil dice che tutto va bene forse perché dopo quello che ha passato non avrebbe creduto di poter...

News - 26/09/2018
Foo Fighters: il rituale (alcolico) di Dave Grohl prima di ogni concerto

Che Dave Grohl non fosse uno stinco di santo si sapeva, come testimoniato dalla mancia “satanica” lasciata a un bar di Los Angeles, ma il leader dei Foo Fighters ha voluto ancora volta sottolineare la propria anima da rocker in un’intervista rilasciata all’emittente californiana Klos, spiegando come sia sua abitudine bere alcolici per tutta...

Recensione - 18/09/2018
Recensione di "TRUE MEANINGS"

E chi se l’aspettava di sentire Paul Weller cantare della gioventù come il periodo in cui le paure che tengono svegli di notte vengono misteriosamente dissolte? E di sentirlo intonare queste parole con l’accompagnamento di chitarra a dodici corde, autoharp e violino? “True meanings” è il primo album in cui l’inglese mantiene un tono delicato...

Recensione - 29/09/2018
Recensione di "DOUBLE NEGATIVE"

Dai passaggi lenti dello slowcore all’irruenza del grunge, gli intrecci armonici di Alan Sparhawk e Mimi Parker, da vent’anni due cuori e un’anima nel progetto Low - e forse ancora di più nel privato, in quanto coppia artistica e di fatto - hanno esplorato inquietudini, emozioni e malinconie degli umani affanni. A distruggere ogni residua...