Acquista
Paul McCartney

Paul McCartney

  follow

Biografia

Dopo lo scioglimento dei Beatles, James Paul McCartney (Liverpool, 18 giugno 1942) inizia una lunga e proficua carriera solista che lo porta costantemente – soprattutto tra gli anni Settanta e Ottanta - nelle posizioni alte delle classifiche inglesi e americane (saranno nove i singoli numeri uno e sette gli album capaci di raggiungere il primo posto nei primi dodici anni di produzione post Fab Four). Come John Lennon e George Harrison, anche "Macca" incomincia a esplorare strade alternative già verso la fine degli anni Sessanta, pur non dedicandosi ad un proprio album – eccetto la soundtrack del film “The family way” – fino a McCARTNEY del 1970, la cui lavorazione inizia dopo il suo matrimonio con Linda Eastman nel marzo del 1969. Il disco esce due settimane prima di LET IT BE, causando ulteriori litigi in seno al gruppo che di lì a poco si scioglie definitivamente. McCARTNEY, che contiene il classico "Maybe I'm amazed", entra da subito nella hit parade, rimanendo tre settimane al vertice delle chart americane. Nel 1971 esce il singolo "Another day," che diventa la sua prima hit da solista; alcuni mesi dopo è la volta di RAM, un altro disco "fatto in casa" che vede la partecipazione tra i musicisti della moglie Linda. Proprio con lei, alla fine dello stesso anno, Paul fonda i Wings, che nel dicembre del 1971 danno alle stampe il primo e poco fortunato album WILD LIFE. Ad esso seguono tre singoli assai diversi uno dall'altro, "Give Ireland back to the Irish," "Mary had a little lamb" e "Hi hi hi", mentre l'album successivo, RED ROSE SPEEDWAY, arriva nei negozi nella primavera del 1973: sebbene riceva critiche tiepide, diventa in quell’anno il secondo album più venduto in America. A seguito del disco i Wings intraprendono una tournée in Gran Bretagna, al termine della quale il chitarrista Henry McCullough e il batterista Denny Seiwell lasciano la band. Il tema del nuovo film di James Bond “Live and let die” - realizzato prima del loro addio – diventa intanto uno dei dieci singoli più venduti negli USA e in Inghilterra. Quella stessa estate i Wings restanti vanno in Nigeria per registrare un nuovo album: pubblicato alla fine del 1973 e lanciato dall'omonimo singolo, BAND ON THE RUN diventa il maggior successo del McCartney solista, restando per quattro settimane al vertice delle classifiche americane e aggiudicandosi il triplo disco di platino. Sull'onda di quel successo McCartney forma una nuova versione dei Wings con Jimmy McCulloch alla chitarra e Geoff Britton alla batteria. La nuova vena musicale è evidente sia nel singolo "Junior's farm"(1974) che nell’album VENUS AND MARS (1975), mentre l'anno successivo esce AT THE SPEED OF SOUND, primo lavoro in cui tutta la band contribuisce alla composizione delle canzoni. Ancora una volta l’album ottiene strabilianti esiti commerciali, soprattutto grazie ai brani - entrambi firmati McCartney - "Silly love songs" and "Let 'em in". I Wings promuovono l’album con un grande tour internazionale – anch’esso di grandissimo successo – che porta alla realizzazione del triplo WINGS OVER AMERICA (1976). Un anno più tardi, con il brano di ispirazione folk "Mull of Kintyre", la band pubblica il singolo più venduto nella storia della musica inglese, con oltre due milioni di copie vendute (anche l'album LONDON TOWN, 1978, ottiene il disco di platino). McCulloch lascia la band e il disco successivo, BACK TO THE EGG (1979) si rivelerà meno fortunato dei precedenti. A metà del 1980 McCartney viene arrestato per possesso di marijuana all’inizio del tour in Giappone e resta in carcere per dieci giorni; il colpo più duro arriva però l'anno successivo, quando a lasciare la band è il chitarrista Denny Laine. Colpito dalla morte di John Lennon, McCartney torna in piena attività solo nella primavera del 1982, pubblicando un album, TUG OF WAR, realizzato con lo storico produttore dei Beatles George Martin: il singolo "Ebony and ivory," inciso in coppia con Stevie Wonder, diventa la hit americana di maggior successo di McCartney. Altrri due duetti, stavolta con Michael Jackson, segnano il 1983: "Macca" offre la sua voce a "The girl is mine", primo singolo estratto dal best seller THRILLER di Jackson che ricambia il favore duettando con Paul in "Say say say", apripista – nonché ultimo numero uno tra i singoli - di PIPES OF PEACE (1983). All’inizio degli anni Novanta, inaugurati da un UNPLUGGED per MTV, McCartney cominicia a riproporre dal vivo il repertorio storico dei Beatles (come testimoniato dal live TRIPPING THE LIVE FANTASTIC); contemporaneamente inizia con il LIVERPOOL ORATORIO a esplorare anche il campo della musica classica e orchestrale e con il progetto The Fireman (insieme a Martin Glover alias Youth) a cimentarsi anche sul fronte della musica ambient ed elettronica; nel frattempo, con Harrison e Ringo Starr, si dedica al progetto retrospettivo BEATLES ANTHOLOGY, che raccoglie anche materiale audio e video inedito dei Fab Four. Una volta completata l’antologia incide FLAMING PIE (1997), disco più acustico e bene accolto da critica e pubblico. Nell’aprile del 1998 McCartney affronta il momento più difficile della sua esistenza: Linda muore a seguito di una lunga malattia. Dopo RUN DEVIL RUN (1999), raccolta che include anche alcune cover, nel 2005 CHAOS AND CREATION IN THE BACKYARD vede l'ex Beatle collaborare con un produttore top come Nigel Godrich (Radiohead). Nel 2007 MEMORY ALMOST FULL inaugura il rapporto con una nuova etichetta discografica (la Hear Music del gruppo Concord) dopo lo scioglimento del sodalizio con la EMI, nel 2010 BAND ON THE RUN inagura la serie di ristampe (anche in versione superdeluxe) del catalogo storico, mentre l'anno seguente, con OCEAN’S KINGDOM, McCartney licenzia la sua prima opera contenente musiche per balletto. Sempre nel 2011, il 9 ottobre (reduce dal disastroso matrimonio con Heather Mills, che per anni aveva alimentato i pettegolezzi dei tabloid inglesi )si sposa per la terza volta: la sua nuova moglie è Nancy Shevell. L'album del 2012, KISSES ON THE BOTTOM, è un'operazione nostalgia in cui alla riproposizione di standard jazz e pop risalenti ai ricordi di adolescenza di McCartney si affiancano due inediti, "My Valentine" e "Only our hearts", cui collaborano rispettivamente Eric Clapton e Stevie Wonder. Nel 2013 NEW vede McCartney rinfrescare immagine e repertorio pop grazie alla collaborazione con quattro produttori di grido, Mark Ronson, Paul Epworth, Ethan Johns e Giles Martin, figlio di George.

Discografia Essenziale

MCCARTNEY - 1970, Apple
RAM - 1971, Apple. Con Linda McCartney
WILD LIFE - 1971, Apple. A nome Wings
RED ROSE SPEEDWAY - 1973, Apple. A nome Paul McCartney & Wings
BAND ON THE RUN - 1973, Apple. A nome Paul McCartney & Wings
VENUS AND MARS - 1975, Capitol. A nome Wings
WINGS AT THE SPEED OF SOUND - 1976, EMI. A nome Wings
WINGS OVER AMERICA - 1977, EMI. A nome Wings
LONDON TOWN - 1978, Parlophone. A nome Wings
BACK TO THE EGG - 1979, Parlophone. A nome Wings
McCARTNEY II - 1980, Parlophone
TUG OF WAR - 1982, Parlophone
PIPES OF PEACE - 1983, Parlophone
GIVE MY REGARDS TO BROAD STREET - 1984, Parlophone
PRESS TO PLAY - 1986, Parlophone
CHOBA B CCCP - 1988, Melodya. Inizialmente pubblicato solo in Unione Sovietica
FLOWERS IN THE DIRT - 1989, Parlophone
TRIPPING THE LIVE FANTASTIC - 1990, Parlophone
UNPLUGGED: THE OFFICIAL BOOTLEG - 1991, Parlophone
LIVERPOOL ORATORIO - 1991, EMI Classics
OFF THE GROUND - 1993, Parlophone
PAUL IS LIVE! - 1993, Parlophone
STRAWBERRIES OCEANS SHIPS FOREST - 1993, Parlophone. A nome The Fireman
FLAMING PIE - 1997, Parlophone
STANDING STONE - A SYMPHONIC POEM - 1997, EMI Classics
RUSHES - 1998, Hydra. A nome The Fireman
RUN DEVIL RUN - 1999, Parlophone
WORKING CLASSICAL - 1999, EMI Classics
LIVERPOOL SOUND COLLAGE - 2000, Hydra. A nome Liverpool Sound Collage
WINGSPAN - HITS AND HISTORY - 2001, Parlophone. A nome Wings
DRIVING RAIN - 2001, Parlophone
BACK IN THE WORLD - 2003, Parlophone
CHAOS AND CREATION IN THE BACKYARD - 2005, Parlophone
ECCE COR MEUM - 2006, EMI Classics
MEMORY ALMOST FULL - 2007, Hear Music
ELECTRIC ARGUMENTS - 2008, One Little Indian. A nome The Fireman
GOOD EVENING NEW YORK CITY - 2009, EMI
OCEAN’S KINGDOM - 2011, Decca
KISSES ON THE BOTTOM - 2012, Hear Music
NEW - 2013, Concord/Hear Music

(11 ott 2013)
28 nov 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place