Acquista
Bruce Springsteen

Bruce Springsteen

  follow

Biografia

E' il 23 settembre 1949 quando Bruce Frederick Springsteen nasce a Freehold, New Jersey. I suoi genitori sono Douglas e Adele Springsteen. Bruce è il primogenito, in seguito nascono le due sorelle Virginia e Pamela. Nel settembre 1956 avviene la svolta: Bruce vede Elvis al "The Ed Sullivan Show" ed acquista immediatamente la sua prima chitarra anche se molto presto abbandona subito il suo intento di imparare a suonarla: le sue mani sono troppo piccole per uno strumento di dimensioni regolari. Nel 1965 Bruce partecipa alle sue prime audizioni e si unisce ad un gruppo locale: The Castiles. Bruce si diploma alla "Freehold Regional High School". Poco dopo i Castiles si sciolgono.
Bruce forma un nuovo gruppo, inizialmente chiamato Earth ed in seguito Steel Mill. I componenti di questa band comprendono Steve Van Zandt al basso e Danny Federici all'organo. All'inizio del 1971 gli Steel Mill si sciolgono. Le audizioni di Bruce per John Hammond, famoso "talent scout" della Columbia Records (tra le sue "scoperte" Billie Holiday, Aretha Franlkin e Bob Dylan) danno buoni risultati. Hammond ed il presidente dell'etichetta Columbia, Clive Davis, rimangono favorevolmente impressionati dai provini di Springsteen. Così il 9 giugno Bruce Springsteen firma con la Columbia Records un contratto per 10 album. Nel gennaio 1973 esce GREETINGS FROM ASBURY PARK, NEW JERSEY, il primo album realizzato da Springsteen (registrato in tre settimane e prodotto da Appel e Cretecos). A luglio, la band appare al "Max's Kansas City" (di New York). A novembre esce THE WILD, THE INNOCENT & THE E STREET SHUFFLE, il secondo album realizzato per la Columbia (registrato nel corso dell'autunno e prodotto di nuovo da Appel e Cretecos). Nell'aprile del 1974 Bruce viene presentato al critico rock e produttore discografico John Landau. Landau vede Springsteen suonare "Born to run" ed altre nuove canzoni (compresa "She's the one") al teatro Harvard Square. Il concerto gli dà lo spunto per scrivere un'ampia colonna in un giornale locale che si conclude con queste parole: "Ho visto il futuro del rock and roll ed il suo nome è Bruce Springsteen". La Columbia userà quella frase per un annuncio pubblicitario.
Dopo aver messo un annuncio pubblicitario sul "Village Voice" e dopo decine e decine di audizioni, Bruce trova finalmente un nuovo batterista ed un nuovo pianista: "Mighty" Max Weinberg e Roy Bittan. Entrambi hanno avuto precedenti esperienze in gruppi rock e in teatro; nessuno dei due proveniva da Asbury Park. Allo stesso tempo, comunque, il gruppo comincia ad essere denominato "Bruce Springsteen and the E Street Band".
Nell'inverno del 1975 si vive un periodo di registrazioni sfortunate, ma dopo modifiche laboriose, il materiale preparato dà vita, in seguito, al singolo "Born to run" e fornisce la base per l'album successivo. Le registrazioni si spostano al "New York's Record Plant". A Springsteen viene assegnato un giovane ingegnere del suono chiamato Jimmy Iovine, le cui precedenti esperienze lo avevano portato a lavorare con Phil Spector e John Lennon. Iovine continua il suo lavoro, diventando a pieno titolo un noto produttore. Il 20 luglio la band suona al "Palace Theatre" (a Providence - Rhode Island), celebrando il debutto nella E Street Band del nuovo chitarrista ritmico "Miami" Steve Van Zandt (di ritorno dall'esilio post-Steel Mill).
Anche BORN TO RUN, il terzo album (prodotto da Springsteen, Appel e Jon Landau, che nel frattempo è entrato nel team di Springsteen, sbloccando le session in fase di stallo), con Tallent, Weinberg, Bittan, Clemons e Federici, ottiene il disco d'oro ed in seguito il disco di platino per la vendita di un milione di copie. Contemporaneamente viene pubblicato il singolo "Born To Run" (lato B "Meeting Across The River"), che raggiunge il n. 23 nelle classifiche "Hot 100" di Billboard. L'album raggiunge il 3° posto nelle classifiche dei "Top LP". Nel giugno 1977 le registrazioni del quarto album iniziano agli studi di registrazione "Atlantic" e si spostano in seguito al "Record Plant". DARKNESS ON THE EDGE OF TOWN, il 4° album di Bruce Springsteen, viene messo sul mercato. A luglio John Landau diventa il manager unico di Bruce Springsteen dopo una lunga battaglia legale con Mike Appel.
A ottobre del 1980 viene pubblicato THE RIVER, il 5° LP di Springsteen. Prodotto da Springsteen, Landau e Van Zandt l'LP doppio contiene 20 canzoni.
Nell'ottobre del 1982 esce NEBRASKA: è il 6° album per Bruce. L'LP viene originariamente registrato sul TASCAM a 4 piste portatile che Springsteen ha in casa. Principalmente l'album è composto da esibizioni di Bruce da solo, con chitarra e armonica. Benché lo stile musicale dell'LP non sia molto commerciale, raggiunge comunque la posizione n. 4 nella classifica di Billboard.
Nel 1984 esce BORN IN THE U.S.A., il 7° LP pubblicato da Bruce Springsteen, prodotto dallo stesso Springsteen, Landau, Chuck Plotkin e Van Zandt. L'album entra direttamente al 9° posto nella classifica di Billboard: è il primo LP in due anni a balzare nelle "Top 10" appena dopo l'uscita. A giugno di quell'anno la corista Patti Scialfa entra a far parte della E Street Band appena in tempo per fare tre prove ed un tour che la impegnerà per un anno e mezzo.
A settembre, durante un discorso per la sua campagna elettorale ad Hammonton (New Jersey), il Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan dichiara: "Il futuro dell'America resta nel messaggio di speranza che si trova nelle canzoni di un uomo ammirato da tanti giovani americani: Bruce Springsteen del New Jersey". Poco prima dei due concerti al "Pittsburg Civic Arena", Bruce ha un incontro con Ron Weisen, capo del sindacato dei metallurgici di Homestead che gestisce un centro di raccolta fondi per la fame nel mondo. Durante il concerto Springsteen risponde alla dichiarazione di Reagan con queste parole: "Il Presidente parlava di me l'altro giorno e mi domandavo quale potesse essere il suo LP preferito. Sono sicuro che non sarà certamente NEBRASKA, non credo neppure che lo abbia mai sentito". Segue "Johnny 99". Un mese dopo Springsteen compie il primo di una lunga serie di gesti per combattere la fame nel mondo: regala 10.000 dollari alla "Local 1397 Food Bank".
Nel settembre 1987 viene pubblicato TUNNEL OF LOVE, l'ottavo album (senza contare il "Box-set" di 5 dischi, BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND LIVE 1975-1985) del Boss. Ancora una volta Bruce riesce a sorprendere ed accontentare i vecchi fan fedeli e allo stesso tempo conquistare nuove "truppe" di seguaci. Prodotto da Bruce insieme a John Landau e Chuck Plotkin, TUNNEL OF LOVE viene considerato dai critici come la più intima rivelazione dell'anima di Bruce, ispirato dal suo matrimonio recentemente conclusosi con un divorzio. L'album in America supera il doppio platino, in Canada triplo platino, platino in Australia, Italia e Germania. TUNNEL OF LOVE diventa numero 1 in America facendo di Bruce l'unico artista che ha ottenuto negli ultimi dieci anni 4 album numeri uno.
Il 27 marzo 1992 vengono pubblicati HUMAN TOUCH e LUCKY TOWN, due album che complessivamente contengono 24 nuove Canzoni, incise però senza la E Street Band. Ad un anno dalla pubblicazione di HUMAN TOUCH e LUCKY TOWN esce solo in Europa BRUCE SPRINGSTEEN IN CONCERT: UNPLUGGED, una registrazione di un concerto tenuto per l'emittente MTV. L'album‚ a tiratura limitata, a luglio infatti non si trova già più nei negozi.
Il 5 gennaio 1994 esce la colonna sonora del film "Philadelphia" con Tom Hanks, che contiene "Streets of Philadelphia" di Bruce Springsteen. Grazie a questo brano Springsteen ottiene l'Oscar come miglior brano e una nomination al Grammy Award.
Nel 1995 esce GREATEST HITS, la prima raccolta dei successi del Boss, che offre anche quattro inediti ("Secret garden", "Murder incorporated", "Blood brothers", "This hard land") con la E Street Band. Il 16 novembre 1995 esce THE GHOST OF TOM JOAD, album acustico che vede Springsteen narratore di scenari che parlano della nuova grande depressione. Prodotto da Springsteen e Chuck Plotkin, l'album contiene 12 nuovi brani. Il 1996 vede Springsteen in tour da solo con le canzoni del nuovo album, mentre nel 1997 desta sensazione la sua partecipazione al Festival di Sanremo.
Alla fine del 1998 esce TRACKS, cofanetto quadruplo che ripercorre attraverso brani precedentemente inediti la carriera del Boss: per presentarlo dal vivo Springsteen si imbarca nel 1999 in un nuovo tour con la ricostituita E Street Band che durerà fino all’estate del 2001. In occasione delle ultime date al Madison Square Garden di New York, scoppia una polemica con la polizia locale. Bruce Springsteen suona “American Skin”, dedicata ad Armadou Diallo, ucciso per sbaglio dalla NYPD, che va su tutte le furie e chiede di boicottare i concerti. Nonostante questo, la chiusura del tour è trionfale.
Mentre le voci sul futuro della E Street Band continuano a inseguirsi, Springsteen decide di pubblicare un disco dal vivo. Registrato durante le dati newyorchesi del tour, LIVE IN NEW YORK CITY esce nell’aprile 2001, in contemporanea con uno special sul canale televisivo HBO. Contiene 20 canzoni, con una scaletta ripensata strada facendo dopo il disappunto dei fans nella prima versione. Nel frattempo Bruce torna in studio con la E Street Band, ma senza progetti ufficiali per un nuovo disco di studio.
Questi progetti si fanno più concreti all'inizio del 2002, quando le voci tra i fan iniziano a farsi sempre più insistenti. In primavera si inizia a parlare di un nuovo disco di studio, e la conferma ufficiale arriva verso l'estate: a fine luglio il boss pubblica THE RISING, primo album con la E Street Band dopo 18 anni. Il disco, prodotto insieme a Brendan O' Brien, è incentrato sulle reazioni ai tragici fatti dell'11 settembre.
A ridosso della pubblicazione del disco, Springsteen annuncia per agosto un nuovo tour con la E Street Band, che lo terrà sulla strada per quello che resta del 2002 e per l'inizio del 2003. Da una data di questo tour viene estratto il DVD "Live in Barcelona", messo in commercio nel novembre 2003, in contemporanea alla raccolta tripla THE ESSENTIAL. Il terzo dischetto di quest'ultimo album comprende rarità ed inediti mai pubblicati su CD.

Il successivo CD di inediti è della primavera 2005: registrato senza la E Street Band (ma sempre con Brendan O'Brien come produttore), si intitola DEVILS & DUST, ed è un parziale ritorno alla atmosfere folk di THE GHOST OF TOM JOAD. Contemporaneamente alla pubblicazione del disco, il Boss annuncia un tour acustico. A fine anno esce BORN TO RUN (30TH ANNIVERSARY EDITION), ripubblicazione celebrativa dello storico disco del 1975, che comprende un concerto dello stesso anno in DVD; dopo qualche mese, il concerto viene pubblicato anche nella versione CD.
A sorpresa, Springsteen annuncia per fine aprile 2006 la pubblicazione di un nuovo disco di studio: WE SHALL OVERCOME - THE SEEGER SESSIONS. E' il primo disco di cover del Boss, che rilegge con una band di oltre 15 elementi brani del repertorio folk resi noti dall'interpretazione dell'icona della musica popolare americana Pete Seeger. Poco dopo, Springsteen annuncia un tour con la stessa band, che tocca l'Italia a Maggio, con replica in autunno. Da tre concerti di novembre in Irlanda viene tratto il doppio CD+DVD LIVE IN DUBLIN, pubblicato nella tarda primavera 2007; contemporaneamente si diffondono le voci che il Boss sia tornato in studio per un nuovo disco rock, forse già nei negozi alla fine dell'anno.
Neanche qualche mese e le voci trovano conferma: il 16 agosto viene annunciato MAGIC, album prodotto da Brendan O’Brien ed inciso con la E Street Band. Il disco viene pubblicato ad inizio ottobre, ed in contemporanea Springsteen parte in tour, prima in America, per arrivare in Europa a fine novembre e nell'estate 2008. Dal tour viene estratto un EP digitale, MAGIC TOUR HIGHLIGHTS con duetti con Roger McGuinn e Tom Morello, oltre all'ultima performance con Danny Federici, storic tastierista della E Street Band scomparso ad inizio anno per un tumore.
Nell'autunno dello stesso anno Springsteen si impegna nella campagna elettorale per Barack Obama, ed è ad una di queste occasioni che presenta una nuova canzone, "Working on a dream". Qualche settimana dopo viene annunciata l'uscita di un nuovo album, WORKING ON A DREAM, appunto: inciso assieme all'ormai fido Brendan O'Brien, esce a fine gennaio 2009. Prima Springsteen vince il Golden Globe per "The wrestler", canzone composta per l'omonimo film interpretato da Mickey Rourke; suona alla festa di insediamento del neo presidente americano, e subito dopo si esibisce al concerto dell'intervallo del Superbowl, la finale del campionato di football. A partire dalla primavera 2009 parte un un nuovo tour mondiale: dal concerto ad Hyde Park viene tratto il dvd "London Calling", che esce nell'estate 2010. Poco dopo viene finalmente confermata per novembre del 2010 l'uscita di un ambizioso progetto in lavorazione da tempo, per celebrare DARKNESS ON THE EDGE OF TOWN: si tratta di THE PROMISE, doppio CD con 21 canzoni estratte dalle sessioni del '77-'78, alcune delle quali terminate e rifinite di recente; al doppio CD si aggiunge un Box di Tre CD (la rimasterizzazione del disco originale e THE PROMISE) e tre DVD con un film-documentario (presentato anche Roma alla presenza dello stesso Springsteen), un concerto inedito del ’78, vari materiali d’archivio e e una ri-esecuzione integrale del disco girata nel 2009.
Nel 2012 il Boss torna sulle scene con un nuovo tour assieme alla E Street Band (orfana di Clarence Clemons, scomparso a giugno 2011) e con un nuovo disco, intitolato WRECKING BALL, che verrà presentato dal vivo al pubblico italiano nel corso di tre date previste per il 7 giugno a Milano, il 10 Firenze e l'11 Trieste. Il tour prosegue anche nel 2013 (con Springsteen che torna in Italia nuovamente in Estate). Nel corso delle date australiane, Springsteen coinvolge Tom Morello nella band, al posto di Little Steven, impegnato in riprese TV - e in questa occasione inizia a lavorare ad un nuovo album, che esce ad inizio 2014: si intitola HIGH HOPES, e comprende canzoni già incise o scritte in passato, alcune delle quale rielaborate per l'occasione - in diverse di esse compare proprio Tom Morello. Morello rimane nella band anche nel corso del tour del 2014, che parte dal Sud Africa per toccare Oceania e Stati Uniti: per la prima volta il Boss pubblica tutti i concerti, con bootleg ufficiali venduti in digitale sul suo sito.
(10 apr 2014)
Discografia Essenziale
GREETINGS FROM ASBURY PARK, NEW YORK 1973 Sony
THE WILD, THE INNOCENT & THE E STREET SHUFFLE 1973 Sony
BORN TO RUN 1975 Sony
DARKNESS ON THE EDGE OF TOWN 1977 Sony
THE RIVER 1980 Sony
NEBRASKA 1982 Sony
BORN IN THE U.S.A. 1984 Sony
LIVE 1975-1985 1985 Sony
TUNNEL OF LOVE 1987 Sony
HUMAN TOUCH 1992 Sony
LUCKY TOWN 1992 Sony
IN CONCERT: UNPLUGGED 1993 Sony
THE GHOST OF TOM JOAD 1995 Sony
BLOOD BROTHERS 1997 Sony
TRACKS 1998 Sony
18 TRACKS 1999 Sony
LIVE IN NEW YORK 2001 Sony
THE RISING 2002 Sony
THE ESSENTIAL 2003 Sony
DEVILS & DUST 2005 Sony
BORN TO RUN (30TH ANNIVERSARY EDITION) 2005 Sony
HAMMERSMITH ODEON LONDON '75 2006 Sony
WE SHALL OVERCOME - THE SEEGER SESSIONS 2006 Sony
LIVE IN DUBLIN 2007 Sony
MAGIC 2007 Sony
MAGIC TOUR HIGLIGHTS 2008 Sony
WORKING ON A DREAM 2009 Sony
GREATEST HITS 2009 Sony
THE PROMISE 2010 Sony
WRECKING BALL 2012 Sony
HIGH HOPES 2014 Sony

Testi


Tutti i testi di Bruce Springsteen
01 nov 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place
SKIN ADB