Biografia

Neil Finn, neozelandese trapiantato in Australia, gode già di una certa notorietà (per avere militato negli Split Enz, capitanati dal fratello maggiore Tim) quando a Melbourne forma i Mullanes nel 1985. Il trio (ne fanno parte inizialmente anche il batterista Paul Hester e il bassista Nick Seymour) si trasferisce in cerca di fortuna a Los Angeles, dove viene messo sotto contratto dalla Capitol Records che lo convince a cambiare nome in Crowded House (un riferimento al luogo in cui all’epoca i membri della band vivevano tutti insieme). Il primo disco omonimo, prodotto dall’allora sconosciuto Mitchell Froom, esce l’anno successivo in sordina e con poco appoggio promozionale: i primi concerti e il passaparola tra i fan spingono tuttavia il singolo “Don’t dream it’s over” in vetta alle...

Leggi la biografia completa di Crowded House

Discografia di Crowded House

Tutti gli album di Crowded House, dall'esordio del 1986 fino all'ultimo album.

CROWDED HOUSE Capitol
TEMPLE OF LOW MEN Capitol
WOODFACE Capitol
TOGETHER ALONE Capitol
RECURRING DREAMS Capitol
AFTERGLOW Capitol
TIME ON EARTH Parlophone
INTRIGUER Universal

Tutte le ultime notizie su Crowded House

28/03/2005 16:00

Morto suicida Paul Hester (Crowded House)

Si è suicidato Paul Hester, il batterista della formazione australiana dei Crowded House: il musicista è stato trovato impiccato al ramo di un...

02/06/1998 20:00

Album neozelandese per i Radiohead?

Phil Selway, il batterista dei Radiohead, ha ventilato la possibilità che il prossimo album del gruppo venga registrato in Nuova Zelanda. La band...

Leggi tutti gli articoli su Crowded House

Tutto su Crowded House

Il sito ufficiale, le informazioni e tutti i link utili per sapere tutto su Crowded House

Leggi la scheda completa su Crowded House