«BACKUP LORENZO 1987-2012 - Jovanotti» la recensione di Rockol

Jovanotti - BACKUP LORENZO 1987-2012 - la recensione

Recensione del 29 nov 2012 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Non ce n’è. Jovanotti riesce a farti pensare, a farti riflettere anche quando fa la cosa più banale che c’è, nella musica: il greatest hits.
“Backup Lorenzo” è l’annunciata uscita pre-natalizia che raccoglie i 25 anni di carriera di Lorenzo. Una storia complessa, fatta di una lunga evoluzione - rivedere e riascoltare le cose degli esordi fa sorridere, soprattutto pensando a cosa è venuto dopo.
Una storia che richiedeva di essere archiviata - a me più che un backup qualunque ricorda la “Time machine”. Chi usa il Mac sa cos’è: un sistema di archiviazione progressiva dei contenuti del tuo computer. Colleghi un hard disk esterno e il sistema scatta una foto di tutto quello che c’è. Le foto informatiche vengono impilate lì, le tieni da parte se devi recuperare dei dati. Sapere che hai tutto archiviato è rassicurante, sai che non perdi nulla, che non ti potranno rubare nulla, o quasi.
“Backup”, non è semplice archiviazione, è una time machine nell’era delle narrazioni omnicomprensive. Passiamo la vita a documentare e raccontare le nostre gesta, anche le più insignificanti con foto scattate dai telefonini, con status e tweet. E "Backup", questo fa: esce in versioni sintetiche (formati, dal doppio CD in su). Ma è il megabox che vale la pena raccontare da queste parti.
Un oggetto enorme come la storia che racconta, venduto attorno al centinaio di euro - e che li vale tutti, se vi piace Lorenzo. Non solo per la musica: 7 CD, con nove inediti (quasi un disco nuovo, in cui spicca “Tensione evolutiva”, ma anche il folk di “Estate”, lo swing di “Tu mi porti su”, l’elettronica di “Rimbalza” e “Ti porto via con me" con Benny Benassi), uno di duetti e rarità, uno di remix. Una chiavetta USB con 8 gigabyte - tutta la produzione in mp3, tutti gli album ufficiali e tutti gli album minori (live etc) - insomma un backup completo.
A me hanno colpito altre tre cose.
Nel box ci sono anche due dvd. Uno raccoglie tutti i videoclip - e ci sarebbe da ragionare su quanto Jovanotti ha lavorato e innovato in un campo tradizionalista come questo, dove conta più che l’artista sembri “figo” rispetto all’avere un’idea di visualizzazione della canzone. Il secondo si intitola “Gimme twentyfive” e andrebbe fatto studiare all’università: un film che monta le varie apparizioni di Lorenzo in TV, dagli esordi a Deejay Television, passando per “1 2 3 Jovanotti”, “Fantastico” con Pippo Baudo e via fino a Fiorello. Uno spaccato di storia della TV musicale e non solo - peccato solo che il film non indichi il titolo della trasmissione e l’anno (sarebbero bastati dei “sottopancia").
Poi c’è anche un libro, “Gratitude”: il racconto in prima persona della storia di Jovanotti, raccontato da lui medesimo: si legge d’un fiato, pur essendo di 100 pagine (non è un booklet, insomma). Ed è anche questo uno spaccato di storia della musica in Italia.
E infine ce l’oggetto, che è proprio bello. Un librone, pieno di foto, in cui sono incastonati i CD.
Insomma, saremo di parte (e lo siamo). ma “Backup” è la perfetta metafora e rappresentazione di come si raccontano le storie, oggi. Documentando tutto. Una raccolta gigantesca che racconta una storia enorme.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.