«NANNA - Xavier Rudd» la recensione di Rockol

Xavier Rudd - NANNA - la recensione

Recensione del 18 mar 2015

La recensione


Il polistrumentista australiano Xavier Rudd consegna al mercato un disco realizzato insieme agli United Nations, band di musicisti di provenienza internazionale (Australia, Sud Africa, Samoa, Germania e Papua Nuova Guinea). L'album porta per titolo "Nanna" ed è stato missato da Errol Brown presso i Tuff Gong Studios, in giamaica, fondati da Bob Marley; tredici sono le canzoni contenute all'interno del disco, nelle cui registrazioni sono stati impiegati numerosi e diversi strumenti: chitarra, basso, batteria, percussioni, tastiere, trombe, flauti e anche cori.

TRACKLIST

01. Flag
02. While I'm gone
03. Hanalei
05. Sacred
06. Nanna
07. Rusty hammer
08. Rainbow
09. Serpent
10. Creancient
11. Warrior
12. Struggle
13. Radiate
14. Bundagen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.