Acquista
Allman Brothers Band

Allman Brothers Band

  follow

Biografia

Gli Allman Brothers si formano nel 1969 da Duane Allman (chitarra), Gregg Allman (voce e Forrest Richard ("Dickey") Betts (chitarra); Berry Oakley (basso) e Claude Hudson ("Butch") Trucks e Jaimoe (Johnny Lee Johnson) Johanson (batteria). Dopo gli esordi piuttosto turbolenti la band esordisce sempre nel 1969 con l’album THE ALLMAN BROTHERS BAND, che suscita pareri positivi nella critica, attirando anche un gran numero di fan; nel 1970 segue IDLEWILD SOUTH altro grande riscontro. L’anno successivo esce il disco dal vivo AT FILLMORE EAST, che viene considerato dalla rivista “Rolling Stone” uno dei più grandi album di tutti i tempi.
Terminata l’esperienza sul palco con la Fillmore East (luogo dove si esibiscono grandi artisti dell’epoca) a causa della chiusura nel 1971, il gruppo continua ad andare in tour. Esce il disco dal vivo AT FILLMORE EAST, l’ultimo con Duane Allman che muore in un incidente motociclistico nell'ottobre del 1971. Gli Allman Brothers decidono di continuare facendo uscire nel 1972 EAT A PEACH, che contiene anche la lunghissima "Mountain jam", canzone di trentaquattro minuti. Con l’aggiunta di Chuck Leavell esce IN CONCERT. Sempre nel 1972 accade un’altra disgrazia: Berry Oakley muore in seguito alle ferite riportate a causa di un altro incidente di moto. Viene sostituito da Lamar Williams in tempo per finire il nuovo lavoro, BROTHERS AND SISTERS (1973).
Nonostante il grosso successo, la band è divisa internamente da tensioni personali: il turbolento matrimonio di Allman con Cher e l’abuso di droga che tocca a tutti i membri. I malumori culminano con WIN, LOSE OR DRAW (1975), a cui alcuni non partecipano. Nel 1976 – a seguito dell’arresto di Gregg Allman - il gruppo si scioglie, per poi riformarsi nel 1978, anno in cui esce ENLIGHTENED ROGUES (1979) che vede nella formazione anche due nuovi membri: Dan Toler (chitarra) e David "Rook" Goldflies (basso), che sostituiscono Leavell e Williams. Dopo un altro paio di album la band si scioglie nuovamente nel 2002. Allman forma la Gregg Allman Band, mentre Betts, Leavell, Trucks e Goldflies formano il gruppo Betts Hall Leavell Trucks (BHLT), entrambi i progetti finiscono nel giro di poco tempo.
Gli Allman Brothers si ritrovano nel 1986 per una serie di concerti benefici, ma senza riunirsi ufficialmente almeno fino al 1989, anno in cui ritornano sulla scena anche grazie a una serie di esibizioni dal vivo. Per il ventesimo anniversario dalla formazione la band realizza SEVEN TURNS (1990), a cui fanno seguito SHADES OF TWO WORLDS (1991) e WHERE IT ALL BEGINS (1994). Nel 1995 la band viene inclusa nella Rock and Roll Hall of Fame e l’anno successivo conquista un Grammy come miglior interpretazione strumentale per “Jessica”.
Nel 2000, oltre all’uscita del disco PEAKIN’ AT THE BEACON, Betts viene allontanato dal gruppo per motivi professionali e personali, mentre Woody viene trovato morto alla fine di agosto. Con Warren Haynes viene realizzato HITTIN’ THE NOTE (2003), a cui fa seguito ONE WAY OUT (2004).
La band festeggia il quarantesimo anniversario dalla sua formazione nel 2009 con una serie di concerti a cui partecipano diversi artisti, tra cui Eric Clapton e Kid Rock.
(21 set 2009)
Discografia Essenziale
THE ALLMAN BROTHERS BAND 1969 Polydor
IDLEWIND SOUTH 1970 Polydor
AT FILLMORE EAST [live] 1971 Polydor
EAT A PEACH 1972 Polydor
BROTHERS AND SISTERS 1973 Polydor
WIN, LOSE OR DRAW 1975 Polydor
ENLIGHTENED ROGUES 1979 Polydor
BROTHERS OF THE ROAD 1981 Razor & Tie
SHADES OF TWO WORLDS 1991 Epic
WHERE IT ALL BEGINS 1994 Epic
PEAKIN’ AT THE BEACON [live] 2000 Epic
HITTIN’ THE NOTE 2003 Peach/Sanctuary
ONE WAY OUT [live] 2004 Peach/Sanctuary
NASSAU COLISEUM, UNIONDALE, NY: 5/1/73 [live] 2005 The Allman Brothers Band Recording Co

01 ott 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place