«NICO E LE MAREE - Massimo Palma» la recensione di Rockol

Massimo Palma - NICO E LE MAREE - la recensione

Recensione del 06 dic 2019

La recensione

La breve, tormentata e complessivamente sfortunata vita di Christa Paffgen in arte Nico è già stata raccontata in almeno tre libri (nessuno dei quali, mi risulta, tradotto in italiano; il più equilibrato è “Songs they never play on the radio” di Richard Witts) e in due film-documentari (“Nico-Icon”, che se volete – e ve lo raccomando -  potete vedere qui per intero, e il recente “Nico, 1988” dell’italiana Susanna Nicchiarelli).

Alla chanteuse tedesca dei primi Velvet Underground hanno dedicato libri in italiano anche Gabriele Lunati, nel 2006, e più recentemente Valeria Arnaldi.

Lo scrittore romano Massimo Palma sceglie un approccio meno documentaristico e più romanzato, ricreando episodi veri o verosimili dei quali la sua eroina è (o potrebbe) essere stata protagonista, e trasformandola in un personaggio più letterario che reale; non tanto per quello che di lei viene raccontato, quanto per il modo e il linguaggio con il quale Nico è ricreata agli occhi del lettore. Così incontriamo lungo le pagine anche tutti gli uomini che hanno attraversato e in diversi modi segnato l’esistenza di Nico: Federico Fellini e Andy Warhol, Lou Reed e John Cale, Bob Dylan e Leonard Cohen e Jackson Browne e Jim Morrison e Iggy Pop, e il suo unico figlio Ari.

Palma scrive molto bene e si è ben documentato; il risultato è che il suo libro suscita una grande e profonda empatia, facendoci partecipare emotivamente della parabola umana e artistica dell’artista.

(Franco Zanetti)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.