Rockol - sezioni principali

Recensioni / 14 giu 2019

Zucchero - ORO INCENSO & BIRRA 30TH ANNIVERSARY EDITION - la recensione

Quando Zucchero diventò Sugar

"Oro incenso & birra", il disco che nel 1989 trasformò il bluesman reggiano in un ambasciatore della musica italiana nel mondo, compie 30 anni: la recensione.

Voto Rockol: 4.5/5
Recensione di Redazione
ORO INCENSO & BIRRA 30TH ANNIVERSARY EDITION
© Universal Music Italia Srl (Digital Media)

Nel 1989 Zucchero non era certo uno sconosciuto: aveva già pubblicato quattro album di inediti, piazzato in classifica qualche successo ("Come il sole all'improvviso" con Gino Paoli, "Con le mani", "Senza una donna"), partecipato quattro volte al Festival di Sanremo (nel 1985 con "Donne" arrivò penultimo, salvo poi smentire nei mesi successivi i risultati delle giurie festivaliere, conquistando radio e classifiche di vendita) e provato a farsi conoscere anche fuori dall'Italia (nel 1988 con l'Ep "Six mix", destinato al mercato tedesco). Insomma: non era forse ancora una star internazionale (anche se con l'album del 1987, "Blue's", aveva iniziato ad esibirsi negli stadi), ma un cantautore che stava iniziando a riscuotere discreti successi su vari fronti. Poi, nel 1989, arrivò "Oro incenso & birra": la carriera di Zucchero non sarebbe stata più la stessa. A trent'anni di distanza dall'uscita, il disco che permise al bluesman reggiano di conquistare la fascia di ambasciatore della musica italiana nel mondo torna ora nei negozi in una nuova versione pensata per festeggiare proprio l'anniversario: oltre alle tracce contenute nell'edizione originale del 1989 - diventate tutte canzoni imprescindibili quando si parla della storia di Sugar - ci sono anche alcune sorprese.

"Oro incenso & birra 30th anniversary" è disponibile in tre versioni: vinile rimasterizzato da 180 grammi, triplo cd (con le tracce rimasterizzate) e cofanetto super deluxe edition con tre cd, un vinile e un dvd contenente un'intervista a Zucchero, immagini di repertorio e i videoclip dei brani del disco, oltre a un libro fotografico e la storia dell'album raccontata dallo stesso bluesman.

La versione in tre cd è composta da un disco con le canzoni già incluse nell'edizione del 1989, un disco contenente le tracce contenute nell'edizione dell'album destinata al mercato internazionale (qui ci sono i duetti con Eric Clapton su "Wonderful World" e con Paul Young su "Senza una donna") e un disco contenente demo inediti di sette dei brani presenti nell'edizione originale del disco (si tratta di sette demo cantate in un inglese che lo stesso Zucchero definisce "maccheronico": una testimonianza rimasta nascosta fino ad ora e che oggi il cantautore propone in occasione di questo importante anniversario).

Dell'album fanno parte hit di impatto come "Overdose (d'amore)", "Diavolo in me", "Nice (Nietzsche) che dice", "Il mare (impetuoso al tramonto salì sulla luna e dietro una tendina di stelle...)", ancora oggi ballate dal pubblico ai concerti di Zucchero: "Quando suono queste canzoni dal vivo riconosco che c'è qualcosa che, senza entrare troppo nel misticismo, va al di là della mia volontà. C'è qualcosa di magico che mi fa vivere queste canzoni come se fosse la prima volta, nonostante siano trent'anni che le canto", racconta lui oggi, a distanza di trent'anni. E poi pezzi di grande intensità come "Diamante" (frutto della collaborazione con Francesco De Gregori, che ne scrisse il testo), "Madre dolcissima" e "Libera l'amore" (con la musica del Maestro Ennio Morricone).

Questa riedizione è un bel modo per festeggiare un disco che già pochi anni dopo la sua pubblicazione era ritenuto all'unanimità un grande classico della musica italiana, anche se di italiano qua dentro - a parte i testi - c'è ben poco: prodotto da Corrado Rustici, "Oro incenso & birra" fu registrato tra il Real World Studio di Peter Gabriel, gli Ardent di Memphis, il Power Station di New York e gli UMBI Studio in Italia. Alcuni dei nomi presenti nella lunghissima lista dei musicisti che presero parte alle registrazioni: Jay Blackfoot, Eric Clapton, Clarence Clemons, Polo Jones, Rufus Thomas, Jimmy Smith e David Sancious.
Bisogna davvero aggiungere altro?

TRACKLIST

01. Overdose (D'Amore) - Remastered 2019 - (05:20)
02. Nice (Nietzsche) Che Dice - Remastered 2019 - (03:19)
03. Il Mare Impetuoso Al Tramonto Salì Sulla Luna E Dietro Una Tendina Di Stelle... - Remastered 2019 - (03:56)
04. Madre Dolcissima - Remastered 2019 - (07:17)
05. Diavolo In Me - Remastered 2019 - (04:02)
06. Iruben Me - Remastered 2019 - (05:49)
07. A Wonderful World - Remastered 2019 - (04:33)
08. Diamante - Remastered 2019 - (05:45)
09. Libera L'Amore - Remastered 2019 - (02:11)
10. Diamante - Remastered 2019 - International Version - (05:44)
11. Wonderful World - Remastered 2019 - International Version - (04:32)
12. Mama - Remastered 2019 - International Version - (07:19)
13. Dunes Of Mercy - Remastered 2019 - International Version - (05:39)
14. Without A Woman - Remastered 2019 - International Version - (04:31)
15. You're Losing Me - Remastered 2019 - International Version - (05:46)
16. You've Chosen Me - Remastered 2019 - International Version - (02:30)
17. Overdose (D'Amore) - Demo Version - (04:54)
18. Nice (Nietzsche) Che Dice - Demo Version - (03:40)
19. Il Mare Impetuoso Al Tramonto Salì Sulla Luna E Dietro Una Tendina Di Stelle... - Demo Version - (03:57)
20. Madre Dolcissima - Demo Version - (04:48)
21. Diavolo In Me - Demo Version - (03:23)
22. Iruben Me - Demo Version - (04:12)
23. Diamante - Demo Version - (04:12)