«THE ROCKERS - Alborosie» la recensione di Rockol

Alborosie - THE ROCKERS - la recensione

Recensione del 11 set 2016

La recensione


Jovanotti, Caparezza, Nina Zilli, Elisa, Fedez, Africa Unite, Fedez, Giuliano Sangiorgi. E poi ancora 99 Posse, Sud Sound System, Boomdabash, Vacca e Apres La Classe. Tutti insieme in "The rockers", il nuovo album di Alborosie, all'anagrafe Alberto D'Ascola. Originario di Marsala, Alborosie si è trasferito in Giamaica nel 2001 e lì produce dischi e ha fondato una sua etichetta: "L'idea del progetto 'The rockers'", ha spiegato lui, "è nata circa un anno fa e si inserisce all'interno di un cammino, ormai di una vera e propria missione, che dura da più di vent'anni".





In Italia, il nome di Alborosie è ancora pressoché sconosciuto al pubblico pop. E così, lui ha pensato di riservare al pubblico italiano questo lavoro in cui non è presente tanto il musicista Alborosie quanto il produttore artistico Alborosie: "È il genere di cosa che in America fanno Timbaland o Guetta. In Italia è una novità o quasi", ha commentato lui. Il disco è suddiviso in due parti: la prima parte vede Alborosie cercare di andare a conquistare quella fetta di pubblico "mainstream" che gli manca, attraverso le collaborazioni con popstar con Jovanotti, Giuliano Sangiorgi, Fedez, Elisa e Nina Zilli; la seconda parte è più fedele alle radici indie del musicista, complici le collaborazioni con realtà quali i 99 Posse, gli Africa Unite, i Sud Sound Sustem, Boomdabash, Vacca e Apres La Classe. Tutti gli ospiti cantano sulle basi fatte da Alborosie: si spazia da pezzi con influenze hip-hop ad altri dub e rock.

Il brano che rappresenta meglio la prima parte del disco è probabilmente "A piedi scalzi", realizzato con Giuliano Sangiorgi e scelto come primo singolo estratto dal disco (anche "Fire in the dark" con Elisa si fa apprezzare - sembra un pezzo in pieno stile Elisa ma con una base a tratti reggae: una bella fusione, insomma). Quello che riesce meglio a rappresentare la seconda parte del disco è probabilmente il featuring con i Sud Sound System su "Illusione", dove ritroviamo la storia di Alborosie e dei Sud Sound System.

Se conoscete già Alborosie e lo avete seguito nel corso dei suoi primi vent'anni di carriera, "The rockers" potrebbe farvi storcere un po' il naso, o almeno la prima parte del disco, quella con ospiti gli artisti pop italiani: "Ma cosa c'entrano Fedez e Giuliano Sangiorgi con Alborosie", potreste chiedervi? Se invece non lo conoscete, i featuring con Elisa, Jovanotti, Sangiorgi, Nina Zilli e Fedez potrebbero aiutarvi a farvelo conoscere e ad apprezzare anche il "vero" Alborosie, quello che si nasconde nella seconda parte del disco.

TRACKLIST

01. Fire In The Dark (04:42)
02. Il Mondo 2016 (03:27)
03. A Piedi Scalzi (04:02)
04. Sugar Boy (03:37)
05. Volume Unico (03:34)
06. Ormai (03:52)
07. Hustlers Never Sleep (03:08)
08. Dritto Nel Cuore (03:57)
09. Illusione (04:15)
10. Milano (03:36)
11. My Generation (03:57)
12. C’est La Vie (03:20)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.