«FOUR-LEGGED FORTUNE - Green Like July» la recensione di Rockol

Green Like July - FOUR-LEGGED FORTUNE - la recensione

Recensione del 20 giu 2011 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Fa un po' snob, anzi molto snob, dire di avere scoperto una band sul New Yorker. Fa ancora più snob se la band è italiana.
Fa snob, forse, ma è un onore meritatissimo per i Green Like July, che hanno avuto la premiere del loro video "A better man" sul sito della rivista-bibbia del mondo intellettuale d'oltreoceano. Il video è stato realizzato da Olimpia Zagnoli, altra connazionale che disegna abitualmente per la rivista e che aveva già curato la copertina del disco.
"Four legged fortune" è uscito qualche mese fa per la Ghost Records di Varese, piccola e attivissima label che sta mietendo successi e riconoscimenti in patria e all'estero con artisti come Dente e i Calibro 35 (una cui canzone è stata inserita nei titoli di coda del film americano "RED"). E vale la pena tornarci, perché è davvero un piccolo gioiello.
Il trio pavese (Andrea Poggio, Nicola Crivelli e Paolo Merlini) è volato ad Omaha per incidere questo album. E potreste scambiarlo tranquillamente per uno di quei dischi di cui siti e riviste d'oltreoceano tessono continuamente le lodi. Solo che qua siamo ad un livello decisamene superiore alle tante patacche del folk-rock che spesso ci vengono propinate come capolavori. L'attacco è per la dylaniana "Flying scud", ma subito si capisce la personalità del gruppo, nella voce e nella scrittura.
Rock diretto, un po' malinconico, molto classico ma eseguito alla perfezione su canzoni scritte come dio comanda, per il genere. Oltre ad "A Better man" vanno citate "No light will shine on me" e "Hardly telma", che rappresenta bene il versante country-rock su cui piacevolmente scivola buona parte del disco.
Insomma, una piacevole sopresa, anche se scoperta con un poco di ritardo. Se vi piace il genere, non fatevi sfuggure i Green Like July.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.