«LOST IN SPACE - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - LOST IN SPACE - la recensione

Recensione del 16 set 1998

La recensione

C’è chi nello spazio ci si perde e chi invece dallo spazio arriva sulle onde di una musica potente e sonica, tirata e aerodinamica come se fosse stata modellata in una galleria del vento. Apollo Four Forty, Juno Reactor & The Creatures, Crystal Method, Propellerheads, un po’ di sana black con Fatboy Slim, Death in Vegas e Space questo il manipolo di eroi che ridisegna le coordinate sonore di questo album e del di lui equivalente film, lasciando la coda dell’album alle orchestrazioni di Bruce Broughton. Cortino, l’esperimento, ma ce n’è abbastanza per godere con piacevolezza. Gli Apollo si confermano dei maestri con i due brani che rappresentano il loro contributo ("Lost in space theme" e "Will & Penny’s theme"), mentre i Propellerheads, se ce n’era bisogno, mettono ancora in mostra un gusto innato per i suoni con "Bang on!". Il resto è comunque all’altezza, per una colonna sonora il cui suono futuribile era già stato anticipato da altri classici tipo "Johnny Mnemonic" e "Strange Days": se vi è piaciuto anche il film, andate a scatola chiusa, altrimenti magari è il caso di pensarci un attimo.

Track list

  • 1- Apollo Four Forty - "Lost in space (theme)"
  • 2- Juno Reactor & The Creatures - "I’m here...another planet"
  • 3- The Crystal Method - "Busy Child"
  • 4- Propellerheads - "Bang on!"
  • 5- Fatboy Slim - "Everybody needs a 303"
  • 6- Apollo Four Forty - "Will & Penny’s theme"
  • 7- Death in Vegas - "Song for Penny"
  • 8- Space - "Lost in space"
  • 9/19-. Original Motion Picture Score by Bruce Broughton
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.