«PAROLE DI BAUSTELLE - David Marte» la recensione di Rockol

David Marte - PAROLE DI BAUSTELLE - la recensione

Recensione del 10 gen 2022 a cura di Franco Zanetti

Self, 338 pagine, euro 13,99

Voto 8/10

La recensione

Chi segue questa rubrica sa già che le trattazioni accademiche che hanno per oggetto la popular music mi trovano sempre sospettoso; troppo spesso sono penalizzate da un approccio supercilioso e da un che di quasi infastidito, come se l'autore si vergognasse un po' di doversi sporcare le mani, per così dire, con una materia "bassa" e lo facesse, metaforicamente, indossando dei guanti di lattice, con un fastidioso distacco.

Ecco, qui siamo, per fortuna, di fronte ad un caso completamente diverso. L'autore (che è anche dj e cantante di un gruppo di rock psichedelico) è evidentemente, e in primis, un appassionato estimatore dei Baustelle - lo spiega e motiva in una "postilla metodologica" che si chiude con le parole "Questo libro è un atto d'amore". Quindi non solo tratta un argomento che conosce molto bene, ma lo fa anche con passione e autentico interesse. In questo libro analizza i testi - esclusivamente i testi - di diciotto canzoni dei Baustelle, tratte da tre degli album del gruppo ("La malavita", "Amen" e "I mistici dell'Occidente"). E lo fa approfondendo minuziosamente la lingua utilizzata, il lessico, la semantica, abbondando in puntuali riferimenti tutti ampiamente motivati e giustificati da un corposo apparato di note.

Ecco: il bello è però che traspare evidente come queste analisi siano dettate da un sincero desiderio di "capire" e di "spiegare", senza l'ansia di voler apparire come uno "che ne sa più del lettore". Il quale lettore, anche se - come me- non è un fan accanito della band di Bianconi, ma un semplice estimatore, segue volentieri gli itinerari suggeriti da David Marte, fra citazioni letterarie e cinematografiche e musicali, scoprendo impreviste e sorprendenti connessioni delle quali era prima inconsapevole. 
Un'ampia bibliografia di 35 pagine completa il testo, scritto fra il 2010 e il 2013, al quale l'autore promette di far seguire un secondo volume.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.