«WATER ON THE ROAD - Eddie Vedder» la recensione di Rockol

Eddie Vedder - WATER ON THE ROAD - la recensione

Recensione del 31 mag 2011

La recensione

Due al prezzo di uno, o quasi. "Water on the road" esce in contemporanea a "Ukulele songs", nuovo disco di studio e "a tema" di Eddie Vedder. Sono due pubblicazioni separate (quindi, sì, il prezzo non è unico) ma per certi versi complementari.
Non abbiamo nascosto le nostre perplessità sul disco nuovo di Vedder, basato su una bella idea con un risultato un po' monocorde. Ma questo DVD ci spinge a rinnovare tutta la stima per Vedder, che è e rimane una delle più belle voci (se non la più bella voce) del rock. E, soprattutto, "Water on the road" fa venire il rimpianto di non averlo mai visto in Italia in questa veste, quella solista dal vivo.
"Water on the road" documenta due concerti a Washington del 2008, parte di un tour solista che Vedder ha portato avanti a diverse riprese negli ultimi anni. Da solo, sul palco di un teatro, con le chitarre: elettriche, acustiche, il mandolino, l'ukulele . E con la sua voce. Uno strumento a sé, come in "Arc", cantata mettendo in loop vari frammenti vocali.
Poi ci sono le sue canzoni: quelle dei Pearl Jam, quelle di "Into the wild", molte cover, qualche pezzo al tempo inedito (come "You're true", cantata con con l'ukulele nella bellissima versione a forma di mini-telecaster). Non tutto il DVD è ripreso dal vivo: ci sono alcuni intermezzi documentaristici tra una canzone e l'altra, alcune canzoni sono riprese nel backstage ("Golden state" di John Doe, brano che dire stupendo è riduttivo, per melodia e testo. Qua presente in una versione un po' sghema), altre in situazioni anomale ("Unthought unknown", cantata in un prato al tramonto).
Il DVD ha un unico difetto, se proprio vogliamo trovarglielo: un audio non perfetto, con molto eco, con la voce un po' indietro, quasi da bootleg (che però con le imaggini ci può anche stare). Ma perdoni anche questio, quando senti l'emozionante versione di "Hard sun" che chiude il concerto, cantata con Corin Tucker e Liam Finn alla batteria. "Water on the road": un DVD da avere, un ottimo compagno di "Ukulele songs" che ci mostra quanto il Vedder solista sia versatile ed emozionante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.