«LIVE AT RIVER PLATE - AC/DC» la recensione di Rockol

AC/DC - LIVE AT RIVER PLATE - la recensione

Recensione del 17 mag 2011

La recensione

Una lezione di stile, da ogni punto di vista. Gli Ac/Dc, presentando questo DVD a Londra, hanno raccontato di essere dei sopravvissuti: alle mode musicali, persino ai propri fan, che non sono solo quelli "storici", ma sono aumentati e ringiovaniti con il tempo.
La risposta? Sta qua dentro, come stava nei concerti da cui questo film è tratto. Spettacolo e musica. Grandi canzoni. Grande modo di confezionare il tutto.
L'ultimo show degli Ac/Dc è uno dei concerti più divertenti visti negli ultimi anni. Non solo per la qualità della messa in scena spettacolare, ovviamente: effetti speciali degni di performer molto più "pop", ma che non hanno mai prevalso sulla forza di questa band che suona con un tiro che ragazzini di 20 anni non hanno e probabilmente non avranno mai.
E poi c'è questo DVD: registrato con abbondanza di mezzi, in quella che qualcuno definirebbe "splendida cornice", uno degli storici stadi di Buenos Aires. I numeri parlano di ben 32 telecamere in HD. Un investimento produttivo che poche altre band si possono permettere. Però la logica è la stessa della spettacolarizzazione del concerto: anche nel caso del DVD, la forma non prevale sul contenuto. Tutto questo è al servizio della musica.
La regia è lineare, si alterna tra il pubblico e la band, ma mai in maniera frenetica, e persino tecniche un po' abusate come lo "split screen" vengono usate nell'ottica di fornire una narrazione della serata che sia contemporanamente godibile e vivace.
Al centro di tutto questo c'è la musica: una scaletta da brividi, un concerto memorabile. Insomma, se non l'avete capito: questa è probabilmente la miglior uscita videomusicale di questi mesi.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.