«DISKIN - Drum» la recensione di Rockol

Drum - DISKIN - la recensione

Recensione del 08 giu 2000

La recensione

Album di debutto che non è un debutto, ma in fondo lo è. Perché i The Drum sono la stessa formazione che si faceva chiamare China Drum e che, in una decina di anni di attività, ha sfornato due album ispirati all'hard-core degli Hüsker Dü, guadagnandosi il seguito di una fedele base di fan. Dopo un periodo di inattività, il gruppo torna con questo nuovo album e con un nuovo nome. E il cambiamento non è solo una questione linguistica, ma di sostanza, perché coinvolge direttamente la proposta musicale del gruppo. Certo, i fan della prima ora saranno forse delusi nel ritrovare nella forma lo stesso gruppo, ma nella sostanza un sound così differente. E i China Drum, coerentemente, cambiano nome proprio per questo, perché sono un altro gruppo e perché è cambiato il loro suono, e per il meglio. Con "Diskin", infatti, i The Drum abbandonano il fondamentalismo punk-rock degli inizi e abbracciano un suono che mescola rock e tecnologia, alla maniera dei Nine Inch Nails, per fare un nome, o degli Slipknot, per farne un altro. Una sorta di heavy metal reinventato con un tocco di novità, con un occhio, cioè, alle sonorità più avanzate. A partire da "HK", la traccia che apre l'album, il disco è un susseguirsi di chitarre che sanno martellare e poi improvvisamente accarezzare, di pezzi che funzionano, perché dotati di un giusto equilibrio, inanellati in una tracklist che alterna in un continuum momenti di relativa "tregua" ("Biff Malibu") a vere e proprie esplosioni ("Reasons"), usando trucchi dell'elettronica e distorsioni della voce, presenti in quasi tutti i brani dell'album. Un disco dalla sostanza rock anni '90, come dimostrano brani come "Dogpile", "Diskin" e "Go there today", in cui protagoniste indiscusse sono le chitarre, la batteria e la voce. Un nuovo inizio promettente per una band che è riuscita nel difficile compito di reinventarsi da capo.

TRACKLIST

01. HK
02. Mamsta
03. Biff Malibu
04. Horns front
05. Dogpile
06. Diskin
07. Reasons
08. Cake
09. Go there today
10. The beast
11. Hold this thought while I lose my head
12. Beautiful lifto
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.