«SEASONAL SHIFT - Calexico» la recensione di Rockol

“Seasonal shift”, un album di Natale che non è un album di Natale

La musica "stagionale" dei Calexico, tra classici di Lennon e Petty, e originali di frontiera

Recensione del 05 dic 2020 a cura di Gianni Sibilla

Voto 7,5/10

La recensione

Un disco festivo non convenzionale, a partire dalla copertina: una roulotte nel deserto. I Calexico trovano anche modo di stupirti anche quando fanno una delle cose più "normali": un album di natale, che di natale non è.
Si, lo so: la musica di Natale ha una brutta reputazione - soprattutto in Italia. Giusto qualche giorno fa ho scritto un pezzo cercando di capire perché gli artisti italiani non si interessano al formato, e puntualmente è arrivato il commento sui social "non ci dormivo la notte, su questa domanda".

Anche andando oltre a quelli che commentano facendo i fenomeni (se non un articolo non vi interessa, si può anche passare oltre o almeno fare battute che fanno ridere.), questa reazione rivela un pregiudizio radicato molto più ampio. E confesso che l'ho avuto anche io, su una canzone in particolare che da tempo non sopportavo più.

Natale sulla frontiera

Quando ho letto che i Calexico avevano fatto "Happy Xmas (War is Over)", sono stato preso dallo sconforto. È un problema mio, non una reazione generale come quella che citavo poco fa. In genere mi piace la musica di Natale (con moderazione), mi interessa il formato. Ma con quella canzone ho un problema: mi sembra l'esempio di sovraesposizione stucchevole, più ancora di Mariah Carey e degli Wham!. Invece la versione dei Calexico mi ha fatto far pace con una melodia che pensavo di avere ascoltato troppe volte fino a non poterne più. Inizia in maniera tradizionale, poi diventa altro e cresce con un finale corale e fiati tex-mex. 
Il motivo per cui mi piace questo disco è proprio lì: ci sono canzoni classiche, come il pop-rock di "Christmas All Over Again" (Tom Petty), ma non c'è swing e ci sono cose che non ti aspetti, come il classico natalizio latino-americano "Mi burrito sabanero". C'è qualche momento volutamente stucchevole ("Sonoran Snoball"), ma ci sono soprattutti canzoni-canzoni che si possono ascoltare puoi ascoltare tutto l'anno. La title track, "Nature domain" e soprattutti "Hear the bells"  sono semplicemente un grandi brani.

La canzone perfetta

Pochi dubbi sul brano imperdibile: "Heart of downtown", dove il deserto americano si unisce con quello africano di Bombino. Una canzone metà in inglese metà in francese, semplicemente fantastica. Finirà dritta nella mia playlist di fine anno, indipendentemente dal fatto che arrivi da un album di natale.

 

TRACKLIST

01. Hear the Bells (03:51)
02. Christmas All over Again (03:37)
03. Mi Burrito Sabanero (04:05)
04. Heart of Downtown (03:48)
05. Seasonal Shift (03:21)
06. Nature’S Domain (02:56)
08. Glory’S Hope (02:46)
09. Tanta Tristeza (03:49)
10. Peace of Mind (03:22)
11. Sonoran Snoball (03:07)
12. Mi Burrito Sabanero - Reprise (03:35)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.