«ACE OF SPADES - Motorhead» la recensione di Rockol

I dischi fondamentali del rock: "Ace of spades" dei Motorhead

Un album al giorno attraverso le recensioni del libro "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto”, curato da Eddy Cilia e Federico (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) per Giunti. La nostra scelta odierna dalla sezione “Imperdibili”.

Recensione del 06 set 2020

Voto 10/10

La recensione

Anello di congiunzione tra generi che almeno nella seconda metà dei ’70 erano in apparenza inconciliabili come punk e hard rock, i Motorhead hanno raggiunto i quattro decenni di carriera; solo la morte nel dicembre 2015 di Ian “Lemmy” Kilmister, il bassista/cantante e indiscusso leader – oltre che figura di rilievo dell’underground britannico già negli anni ’60 – ha potuto arrestarne la folle corsa, documentata da oltre venti album di studio e alimentata da devastanti esibizioni sempre all’insegna di un suono veloce, feroce e granitico.

Musica per biker ubriaconi e rissosi, certo, ma musica dove la rozzezza – per metà istintiva e per metà pianificata con perizia e rigore – assurge al rango di arte di strada. Quarto capitolo della serie, ACE OF SPADES è il più classico e il più fortunato commercialmente, con il disco d’oro e il n.4 nella classifica di vendita conquistati in patria (meglio avrebbe fatto, arrivando in cima, solo il formidabile live NO SLEEP ’TIL HAMMERSMITH, cartolina-ricordo della successiva tournée). Ottimamente prodotto dal vate Vic Maile, ha come punta di diamante l’irresistibile traccia omonima e costituisce il perfetto manifesto dell’organico che (più) ha fatto la storia, completato dal chitarrista Eddie Clark e dal batterista Phil Taylor.

Il testo qui sopra riprodotto è tratto, per gentile concessione dell'editore e degli autori, dal volume "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto” , curato da Eddy Cilia e Federico Guglielmi (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) , edito da Giunti nel 2019.  Il libro è acquistabile qui.

TRACKLIST

01. Ace of Spades (02:49)
02. Love Me Like a Reptile (03:24)
03. Shoot You in the Back (02:40)
04. Live to Win (03:38)
05. Fast and Loose (03:23)
06. (We Are) The Road Crew (03:13)
07. Fire, Fire (02:43)
08. Jailbait (03:34)
09. Dance (02:38)
10. Bite the Bullet (01:39)
11. The Chase Is Better Than the Catch (04:18)
12. The Hammer (02:46)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.