«PARADISO LUCIO BATTISTI SONGBOOK - Mina» la recensione di Rockol

Mina e il canzoniere battistiano, tra successi e rarità

Mina ha raccolto tutte le sue interpretazioni già edite delle canzoni di Battisti-Mogol, aggiungendo due inediti.

Recensione del 30 nov 2018 a cura di Redazione

La recensione

I percorsi professionali di Mina e Battisti si sono connessi a cavallo fra il 1970 e il 1971, quando Mina ha pubblicato quattro singoli inediti consecutivi con canzoni di Battisti e Mogol: “Insieme” (nel maggio 1970), “Io e te da soli” (nel novembre 1970), “Amor mio” (nel maggio 1971), “La mente torna” (ottobre 1971). Però Mina ha continuato ad esplorare il canzoniere battistiano negli anni a seguire, non solo con gli album “Minacantalucio” (1975) e il successivo “Mazzini canta Battisti” (1994), ma anche in altri album di studio, e anche dal vivo, e persino incidendo versioni in altre lingue delle composizioni firmate da Battisti e Mogol.

In “Paradiso - Battisti Songbook Mina ha raccolto tutte le sue interpretazioni già edite delle canzoni di Battisti-Mogol, aggiungendo due inediti, le due canzoni che aprono il primo CD e il primo vinile: “Vento nel vento”, arrangiata da Rocco Tanica, e “Il tempo di morire”, arrangiata da Massimiliano Pani. Sono stati recuperati anche due brani non più facilmente reperibili, a suo tempo inclusi nell’antologia fuori catalogo “Mazzini canta Battisti” (“Perché no” e “Il leone e la gallina”).

L’edizione in CD di “Paradiso - Battisti Songbook” contiene inoltre alcune rarità: cinque canzoni di Battisti interpretate in spagnolo e una interpretata in francese. Tutte le registrazioni incluse in “Paradiso - Battisti Songbook sono state riversate in digitale dai nastri originali, editate, restaurate, rimasterizzate e rimixate a cura di Ad alcune, cinque in tutto, sono stati addizionati programmazione e tastiere a cura di Ugo Bongianni e Massimiliano Pani – e ad una di questa il sax di Filippo Pardini.
Fra gli arrangiatori dei brani ci sono nomi prestigiosi, come Victor Bach, Gianni Ferrio, Detto Mariano, Pino Presti, Gian Piero Reverberi, Gabriel Yared, e i già citati Rocco Tanica e Massimiliano Pani.

“Paradiso – Battisti Songbook” esce in versione tre vinili oppure due CD; le canzoni in lingue straniere sono incluse solo nella versione CD.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.