«HOME - Andrea Fornari» la recensione di Rockol

Andrea Fornari: leggi qui la recensione del nuovo EP "Home"

“Penso che il disco e le sue canzoni esprimano bene le sensazioni che ho provato in questo percorso di ''cambiamento''. Il sentirsi destabilizzati, insicuri, coraggiosi, malinconici, soddisfatti, speranzosi..."

Recensione del 31 dic 2016 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Penso che il disco e le sue canzoni esprimano bene le sensazioni che ho provato in questo percorso di ''cambiamento''. Il sentirsi destabilizzati, insicuri, coraggiosi, malinconici, soddisfatti, speranzosi - il tutto contemporaneamente - a formare un ammasso informe di sensazioni che ha dato vita a queste cinque tracce che spero siano in grado di comunicare qualcosa a chi le ascolta”.

Andrea Fornari è un compositore, cantate e polistrumentista Torinese classe 1987. Si è trasferito in Lussemburgo circa un paio d’anni fa; giusto il tempo di pubblicare un disco d’esordio, “Chemical love” uscito nel 2014, e via. Il cambiamento cui Andrea fa riferimento è chiaro: cambiare paese significa cambiare vita. Cambiare vita porta a provare una gamma di emozioni piuttosto varie, che spesso rientrano nella categoria paure/insicurezze. Essere lontano da casa ci può far sentire meno sicuri, eppure qualcuno trova sempre un modo per portare una parte della propria casa con sé. Non è un caso che Andrea Fornari abbia intitolato questo suo EP di transizione (letteralmente) “Home”: evidentemente qui dentro c’è tutto ciò che lo fa stare bene, al sicuro. A casa.

Musicalmente le cinque stracce si muovono nei confini di un folk molto elegante, ben scritto e prodotto, che rimanda non poco alla produzione di maestri del genere quali il sempre sottovalutatissimo Fink (“Stormy Water”) e il più conosciuto Ed Sheeran (“102”). Fornari riesce a coniugare l’anima più strettamente acustica del primo, mutuando anche un certo gusto nell’arrangiamento dei pezzi (e una discreta competenza tecnica che qui si sente tutta), con l’abilità del secondo di saper creare melodie fondamentalmente pop, ma sempre di grande atmosfera. Fornari è un autore che si distingue per il tocco elegante e la facilità con cui riesce a padroneggiare un genere esprimendolo nella forma più semplice eppure efficace.

Un artista da tenere sicuramente d’occhio, da oggi in poi, anche solo per capire dove lo porterà il viaggio che ormai si può dire ben avviato. Forse ancora più lontano da casa.

TRACKLIST

01. Home
02. Stormy Water
03. 102
04. Blinded
05. Woman
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.