«AMAZING GAME - Paolo Conte» la recensione di Rockol

Paolo Conte - AMAZING GAME - la recensione

Recensione del 15 ott 2016 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Il nuovo disco di Paolo Conte arriva a due anni esatti da "Snob" viene presentato come il suo primo album strumentale, ma non è veramente nuovo.

La storia del disco

Tra gli anni '90 e quelli più recenti Conte ha composto diverse musiche strumentali per vari progetti, usate per l'occasione e poi rimaste nel cassetto. Ora le ha raccolte in un album, grazie alla Decca, marchio storico di proprietà della sua casa discografica, la Universal. "Ho celebrato così con me stesso e con i miei diletti amici suonatori una carissima amicizia e l’orgoglio di un tempo felice vissuto in musica", dice Conte nelle note introduttive. 

Come suona e cosa c’è dentro.

“Amazing game” raccoglie 23 brani incisi a partire dagli anni ’90. I primi 12 arrivano da un progetto per la Regione Liguria per il centenario della nascita di Eugenio Montale. 6  per due pièce teatrali, 5 per  “Gli Amici Manichini” e “Sirat Al Bunduqiyyah” per “Corto Maltese”. “Changes All In Your Arms” arriva dalle sessioni di “Razmataz”. Musiche tra di loro molto diverse, per suoni e struttura, per un gruppo allargato di musicisti, che conserva il marchio di fabbrica contiano attraverso le strutture e il piani anche senza le parole (e i titoli recuperano almeno in parte le suggestioni).

Perché ascoltarlo (o perché girare alla larga)

Se vi piace Conte, lo ritrovete anche in queste tracce, e non solo nel breve frammento "Tips", che con la ripetizione della parola (è l'unico momento in cui si sente la voce dell'Avvocato) ricorda "Via con me". Poi certo, non è un disco nuovo, ma una raccolta di materiale vecchio, seppur inedito. Tornerà alla canzone, che non ha abbandonato, dice, e lì lo aspettiamo nuovamente.
 

La canzone fondamentale

La ritmata "F.F.F. (For Four Free Friends)" e la più delicata "Fuga Nell'Amazzonia In Re Minore": sono gli unici due brani non scritti ma improvvisati. Non è jazz, ci tiene a specificare Conte, ma si sente che si sta divertendo assieme ai suoi musicisti.

 

TRACKLIST

01. Pomeriggio Zenzero (04:24)
02. F.F.F.F. (For Four Free Friends) (06:10)
03. En Bleu Marine (01:32)
04. Song In D Flat (01:56)
05. P.U.B.S.A.G. (Passa Una Bionda Sugli Anni Grigi) (04:11)
06. Amazing Game (04:38)
07. Zama (01:25)
08. À la provençale (01:08)
09. Serenata Rustica (02:00)
10. La Danse (01:43)
11. Zinia (04:38)
12. The Bridge (00:59)
13. Largo Sonata Per O.R. (04:29)
14. Fuga Nell'Amazzonia In Re Minore (05:26)
15. Sharon (01:59)
16. Tips (01:45)
17. Rumbomania (01:57)
18. Mannequins Tango (02:23)
19. Novelty Step (01:42)
20. La Valse Fauve (02:09)
21. Gli Amici Manichini (01:49)
22. Changes All In Your Arms (04:02)
23. Sirat Al Bunduqiyyah (04:07)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.