«MUSICA ALMA SEXO - Ricky Martin» la recensione di Rockol

Ricky Martin - MUSICA ALMA SEXO - la recensione

Recensione del 11 feb 2011

La recensione

Nel marzo del 2010, dopo anni e anni di voci e indiscrezioni, uno dei cantanti simbolo del latin-pop mondiale come Ricky Martin decide di fare outing. L'artista portoricano comunica tramite il suo sito web di ritenersi un “omosessuale fortunato”, anticipando parte dei suoi pensieri che saranno contenuti poi nell'autobiografia “Me”, pubblicata lo scorso 2 novembre.
Quindi l'attesa che già c'era per la pubblicazione del suo nuovo album “Musica alma sexo” a causa dei 6 anni trascorsi dal precedente lavoro in studio (“Life”), è diventata ancora più forte dopo che Martin è sembrato felice e rilassato per la sua scelta ed anche in seguito alle dichiarazioni del produttore Desmond Child (già al fianco di fenomeni come Kiss, Bon Jovi e Aerosmith e vicino a Ricky per i successi planetari di “Livin' la vida loca”, “She bangs” e “The cup of life”): “Sono veramente elettrizzato per le musiche e il contenuto del suo nuovo disco, perché da quando ha fatto coming out questa cosa ha fatto scatenare la sua creatività. Una volta aperta quella porta sono esplose le cateratte di energia".
Il nuovo lavoro, il nono della sua carriera, include tredici brani, di cui dieci episodi inediti in lingua spagnola, le versioni in inglese dei primi due singoli (“The best thing about me is you” in duetto con la voce soul di Joss Stone e “Shine”) ed un remix in salsa reggaeton di “Frio”, ad opera di due nomi di spicco del genere come i conterranei Wisin & Yandel.
Il sound del disco spazia da sonorità latin-pop ballabili (“Màs” e “Serà serà”) al già citato reggaeton, passando per ballate più tranquille (“Tu y yo” e “Cantame tu vida”) e sfumature elettroniche, mentre i testi sono spesso incentrati su temi come speranza, amore e libertà di essere ciò che si vuole.
Da segnalare anche “Lo mejor de mi vida eres tù” (versione spagnola del già citato primo singolo), interpretata in duetto con Natalia Jimenez.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.