«THE COSMOS ROCKS - Queen» la recensione di Rockol

Queen - THE COSMOS ROCKS - la recensione

Recensione del 24 set 2008 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Il nome completo dice “Queen + Paul Rodgers”, che è il marchio usato da diversi anni da Brian May e Roger Taylor per andare in tour a suonare le canzoni del loro repertorio; John Deacon si è ritirato da tempo, mentre il posto di Freddie Mercury è occupato dall'ex cantante dei Free.
Si può discutere all'infinito sul cattivo gusto di operazioni di questo genere. A maggior ragione per i Queen, dominati dalla personalità straripante e insostituibile di Freddie Mercury. I superstiti, negli anni, hanno continuato a suonare e questo disco dà almeno loro atto di aver provato ad andare avanti, non solo a sfruttare il loro repertorio.
“The cosmos rockin'” è infatti un disco di canzoni inedite, segno che May e Taylor hanno trovato un compagno stabile con cui lavorare. Però il problema non è neanche la voce di Rodgers, potente e molto diversa da quella di Mercury (per fortuna: i gruppi che rimpiazziano i cantanti con dei cloni vocali in diversi casi fanno ancora più tristezza). E non sono neanche le sonorità: in “The cosmos rockin'” si sentono i “coretti” alla Queen, e si sente eccome la chitarra di May, soprattutto in brani come “Through the night”: fu buona parte dell'identità dei Queen “classici”, e lo è tutt'ora.
Il problema sono le canzoni che scivolano via senza infamia e senza lode: in alcuni casi sono di una banalità imbarazzante, come “Some things that glitter” o “C-lebrity”, in altri ammiccano al passato come “Call me”, che sembra una brutta cover di “Crazy little thing called love”. Nella maggior parte dei casi sono semplicemente insipide, passano via senza lasciare traccia.
Insomma: il passato, soprattutto quando è così glorioso, è ingombrante. E' comprensibile che questi signori vogliano scrivere, suonare, cantare. Ma forse il marchio “Queen” e la memoria di Freddie Mercury non era meglio lasciarla riposare in pace?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.