«LILLIPUZIANI! - Famiglia Rossi» la recensione di Rockol

Famiglia Rossi - LILLIPUZIANI! - la recensione

Recensione del 21 ago 2001

La recensione

Non so se la Famiglia Rossi abbia scelto per la propria musica la definizione di "paciugo" per riecheggiare la patchanka dei Mano Negra, comunque rende abbastanza bene l'idea alla base del gruppo, che sembra essere quella di cooptare quanti più ingredienti possibili per arrivare alla perfetta colonna sonora per una festa di piazza. In passato, la formazione ha fatto combutta con Paolo Rossi e da sempre gode del sostegno di Radio Popolare; storica emittente della sinistra milanese, riferimenti utili per inquadrare l'attitudine della Famiglia, schierata chiaramente a sinistra, ma con un occhio fisso alla necessità di divertire più che alle rigidezze ideologiche. Insomma non è difficile immaginarla a una manifestazione di partito, intenta a far ballare la gente mentre sotto a un tendone si svolge qualche serio dibattito. Nell'atmosfera festaiola di "Lillipuziani" ci sono un pizzico di Irlanda ("Le nozze"), lo ska ("Skamorza", ai limiti del demenziale), il folk, il rock 'n' roll, i richiami a maestri del passato. In quest'ultimo caso, "La ballata dell'amore cieco" di Fabrizio De André è una scelta politicamente corretta ma non molto in linea con i toni preferiti dal gruppo, più incline al ludico che al drammatico. C'è sintonia maggiore invece con "La canzone intelligente", vecchio cavallo di battaglia di Cochi e Renato, firmato da Enzo Jannacci. I Rossi la riprendono a ritmo di ska e tutto sommato non sfigurano. L'impressione generale è che la Famiglia cerchi di trasferire il palco nello studio di registrazione. Un'impresa non semplicissima, ma probabilmente anche una via obbligata per una band di questo tipo. "Lillipuziani" non mette in mostra idee particolarmente nuove o geniali ma è un album vivace e divertente, da un gruppo che sa come trascinare il pubblico. E senza dimenticare i contenuti, come si usava dire una volta.

(Paolo Giovanazzi)

TRACKLIST

01. Le nozze
02. Il pazzo
03. Blues della lontananza
04. Abbaglio
05. La ballata dell'amore cieco
06. La bimba
07. La canzone intelligente
08. IntroSpettiva
09. Una guerra tra cosche
10. Come mi spendo (canzone dei Lillipuziani)
11. Solamente sole
12. L'attore
13. Comodino
14. Skamorza (nella morza dello ska)
15. La ballata del motociclante
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.