«J.LO - Jennifer Lopez» la recensione di Rockol

Jennifer Lopez - J.LO - la recensione

Recensione del 20 gen 2001

La recensione

Jennifer Lopez è, per certi versi, paragonabile a Madonna: entrambe ballano, recitano, cantano e fanno notizia. La Lopez ha esordito come cantante solo nel ’99 con il suo vendutissimo album “On the 6”, ma (seppur non cantando una nota), la sua credibilità nella musica risale al ’97, quando cioè si è calata nei panni della cantante tejano, Selena. Quel ruolo le ha aperto molte nuove prospettive a Hollywood e rinvigorito la sua passione per la musica. Nonostante non le si possa riconoscere delle grandi qualità vocali, la Lopez ha raccolto la sfida e dimostrato che il suo non era solo un capriccio. Questo “J-Lo” (il titolo si riferisce a uno dei vari nomignoli col quale viene chiamata, come ad esempio, Jen Lo-Lo!) è un album che conserva ed amplifica le caratteristiche del suo precedente, apportando qualche modifica ai punti deboli di “On the 6”.
Innanzitutto il primo approccio è quello di un disco da ballare e che ha fatto piazza pulita dei lenti strappa lacrime: “J-Lo” concede pochissimo spazio alle ballate (“Secretly” e “Come over”) preferendo una buona dose di ritmo. Questo proviene dall’unione di varie influenze: quella latina, ovviamente, ma anche funky, R&B, pop e persino un po’ “retrò”. C’è Puff Daddy, c’è Rodney Jerkins e una miriade di altri autori e produttori che hanno lavorato a questo disco, tutti dediti alla causa “J-Lo”, un disco che non può fallire!
Rispetto al precedente, “J-Lo” sembra costruito perfettamente per fare una video compilation, dove ogni nota corrisponde a un passo di danza contemporanea della sinuosa cantante del Bronx. Il primo singolo “Love don’t cost a thing” ne è l’esempio lampante e tutto l’album segue lo schema di una semplicità estrema sui testi a favore di un sound ballabile. Prevedibile, persino somigliante a cose già sentite, “J-Lo” non vuole certo essere l’album migliore in circolazione e la Lopez non pretende di essere definita la migliore cantante al mondo, ma le classifiche sono sempre più popolate da dischi che vendono più per i balletti nei video che per indimenticabili performance vocali, quindi questo autorizza la Lopez a continuare per la sua strada.
Piacevole nel suo richiamo fine anni ’80 la canzone “Play”, un po’ orientata verso i gusti dei teen ager che ascoltano Backstreet Boys e N’Sync è “Carino” con l’aggiunta di qualche influenza latina; un po’ di “Thong song” di Sisqo in “Dance with me” (che non è una cover dell’omonima canzone di Debelah Morgan); marchiate Rodney Jerkins sono “That’s the way” e “Dame” (duetto con Chayanne), quest’ultima molto poco riconoscibile nel suo standard; mentre a voler raccogliere l’eredità di “Waiting for tonight” (uno dei singoli di maggior successo dal precedente “On the 6”) sembra essere “Walking on sunshine” forse la più azzeccata e calzante per la Lopez.
”J-Lo” si presenta come il disco di una giovane donna che dichiara la sua voglia di divertimento e il suo stato di persona semplice, uguale a molte altre, nonostante i clamori, i pettegolezzi e il successo. Sarà vero?


(Alessandra Zacchino)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.