«IL CLUB DEI CANTANTI MORTI - Susanna Raule» la recensione di Rockol

Susanna Raule - IL CLUB DEI CANTANTI MORTI - la recensione

Recensione del 11 feb 2020

La recensione

Non è facile scrivere fiction in cui alcuni dei protagonisti sono reali – o almeno lo sono stati, come nel caso di questo libro. E per me è ancora meno facile leggerle, dato che le mie letture sono ormai quasi tutte storiografiche o saggistiche su argomenti musicali – romanzi non ne leggo praticamente più. Sollecitato dalla gentile insistenza di una brava ufficio stampa mi sono convinto a prendere in mano questo libro, già pubblicato nel 2014 e ora riedito, il cui pregio è una scrittura brillante e disinvolta. Il limite invece, almeno per me, è che la trama è così complessa, l’affollarsi di situazioni e personaggi è così frenetico, che alla fine la fatica di seguire l’intrecciarsi dei livelli narrativi ha prevalso sul divertimento, e ho abbandonato a due terzi delle pagine senza così riuscire a conoscere il finale – che non dubito sia sorprendente. Ma se vi piacciono le storie di fiction e fantasy, il Club dei Cantanti Morti è il posto che fa per voi.

Per Leggereditore è uscito invece “Il buio intorno” di Elena Rebecca Odelli, la cui protagonista (collaboratrice di un sito internet di musica) s’invaghisce di un giovane cantante emergente. Qui siamo dalle parti del romanzo d’amore, con implicazioni sociopatologiche (il ragazzo è un po’ bizzarro ed egocentrico, come del resto capita spesso agli artisti, e ha il vizietto di alzare le mani). Il fatto che l’autrice scriva per il sito Newsic rende credibile l’ambientazione e alcuni dettagli della vicenda; ma il tono è davvero mélo, pur con compostezza, e noi vecchi barbogi non siamo inclini ai sentimentalismi.

Franco Zanetti

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.