«BAND ON THE RUN (RISTAMPA) - Wings» la recensione di Rockol

Wings - BAND ON THE RUN (RISTAMPA) - la recensione

Recensione del 22 nov 2010

La recensione

Il 7 dicembre del 1973 (nel Regno Unito, due giorni prima negli Usa) Paul McCartney e gli Wings diedero alle stampe quello che rimarrà il loro album di maggiore spicco: “Band on the run”.

Il disco giunse dopo il grande successo del brano “Live and let die” inserito nella colonna sonora del film “Vivi e lascia morire” della serie 007 e del secondo disco “Red rose speedway”: fu registrato in gran parte a Lagos (Nigeria), senza il contributo del batterista Denny Seiwell e del chitarrista Henry McCullough che lasciarono gli Wings poco prima del viaggio in Africa. In Gran Bretagna divenne l'album più venduto di tutto il 1974.
Oggi “Band on the run” viene ristampato in una nuova veste nella quale tutti i brani sono stati rimasterizzati presso gli Abbey Studios di Londra, in confezione in digipak e nuovo booklet comprensivo di tutti i testi. Questo per l'edizione standard. La Special edition contiene invece nove bonus track (tra cui il singolo “Helen Wheels”, all'epoca inserito contro la volontà della band nell'edizione americana del disco), un DVD con videoclip, immagini rare dell'ex Beatle a Lagos durante le registrazioni e altro; la Deluxe Edition include invece, oltre a tutto il materiale dell'edizione speciale, un libro di 120 pagine con fotografie inedite ed una lunga intervista a Paul ed un documentario audio con interviste e versioni alternative dei brani.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.