«FUCK IT - Mondo Generator» la recensione di Rockol

I Mondo Generator non le mandano a dire

Nick Oliveri torna dopo otto anni con il suo progetto di speed rock ad alto numero di ottani

Recensione del 21 feb 2020 a cura di Andrea Valentini

Voto 7/10

La recensione

Sono passati 23 anni dalla nascita del progetto Mondo Generator, ideato dalla mente di Nick Oliveri con moniker ispirato a un brano degli ormai leggendari Kyuss (chiamati in causa nella traccia numero tre, peraltro). Un quarto di secolo, praticamente, ma trascorso non proprio all’insegna della sovraesposizione. La band, ad esempio, è stata in una sorta di incubazione durata otto anni, a cui mette fine questo nuovo disco dal titolo non proprio a tinte pastello. Un sonoro “fanculo” con tanto di illustrazione a tema: due bei middle finger inequivocabili, elargiti da due mani bloccate da manette – quindi doppiamente monelle… ok dai, forse si esagera un po’ con gli stereotipi. E siamo solo alla copertina.

Fortunatamente, però, “Fuck It” a livello musicale – pur non essendo (e non avrebbe avuto ragione di esserlo, vista la ben nota “poetica” oliveriana) una rivoluzione – è comunque un disco che rifugge la piattezza della citazione/clonazione bieca di generi e stilemi già rodati. Certo gli ingredienti sono ben noti e collaudati, ma a fare la differenza è la percezione dell’entusiasmo e del trasporto che sottendono ai pezzi.

I 13 brani (14 su CD) di “Fuck It” sono lo specchio di un mondo rock al 100% made in USA, fatto, di classic rock, di blues anfetaminico, di metal/hard rock imbastardito, di punk rabbioso che affonda le sue radici nell’humus di Black Flag e Dead Kennedys, ma anche nello stoner e nello sludge rock dark e sepolcrale di gente come i Saint Vitus… insomma stiamo parlando di quello che negli anni Novanta chiamavamo “speed rock”, e che paradossalmente aveva fra i suoi maggiori esponenti gruppi nordeuropei.
Il tutto è stato registrato – tanto per chiudere un cerchio virtuale – nei Pink Duck studios di Josh Homme, vecchio compare nei Kyuss e nei Queens Of The Stone Age.

Morale: i Mondo Generator restano fedeli a se stessi, i fan di vecchia data non avranno di che lamentarsi e – perché no – potrebbero raccogliere nuovi proseliti. In fondo la loro proposta è talmente onesta da essere difficilmente rifiutabile, se si ama il rock.

Da segnalare, per chiudere, il brano “S.V.E.T.L.A.N.A.S.” che i più attenti avranno subito accostato all’italianissima band Svetlanas, capitanata dalla furibonda Olga: Oliveri collabora da tempo con loro e ha scritto il brano pensando ai suoi amici. E Olga è ospite nel pezzo.

 

TRACKLIST

01. Nowhere Man (02:58)
02. Up Against the Void (02:21)
03. Kyuss Dies! (03:52)
04. Turboner (02:34)
05. Fuck It (03:01)
06. When Death Comes (02:27)
07. Listening to the Daze (03:38)
08. Silver Tequila / 666 Miles Away (05:11)
09. S.V.E.T.L.A.N.A.S. (02:38)
10. There's Nothing Wrong (02:44)
11. Death Van Trip (02:20)
12. It's You I Don't Believe (01:27)
13. Option Four (05:22)
14. Disease with No Control - Bonus track (02:53)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.