«LA ISLA - Reggae National Tickets» la recensione di Rockol

Reggae National Tickets - LA ISLA - la recensione

Recensione del 23 mag 1999

La recensione

Riecco i rasta di Bergamo. Più colorati, fin dalla copertina, e meno “world music” rispetto al disco precedente "Lascia un po' di te", dove jungle e drum'n'bass agghindavano il tutto. la decisione di tornare alla radici è saggia: “La Isla” è un tributo più ortodosso al suono giamaicano, e risponde alla filosofia di chi fissa un piatto di polenta e ci vede il sole della propria Gerusalemme caraibica. I puristi non potranno storcere il naso, perché aldilà della venerazione per i maestri degli anni ‘70, il Kingston sound odierno è rispettato anche quando si imbelletta di pop - e per scrupolo i giovani Tickets sono andati in Giamaica ad incidere il disco, per esserne certi. Discutibile, se vogliamo, la rilettura di “So much trouble in the world”, privata del dolore con cui la interpretava il suo autore (non occorre si faccia il nome, speriamo). Viceversa, sono intriganti e solari le canzoni più tipicamente italiane, in particolare "Suono". Insomma, i RNT vanno per la loro strada, che potrebbe essere piacevolmente percorsa da molti ascoltatori, se solo fosse loro data la possibilità. Quindi, presi da slancio nobile e improvviso, ci ergiamo a loro paladini, e rivolgiamo un appello a tutte le radio, da Radio Fantino del Disco a Radio Principato di Monaco, da Radio Frequenza Unica in Tuttitalia a Radio 35x3: provate a mettere uno di questi pezzi; non sappiamo quale sia il singolo, e se vi sia già stato “caldeggiato” - non importa, basta che mettiate su qualcosa che possa piacere alla gente, invece che pensare sempre e solo al marketing. Note a margine: nel disco compaiono Aston Barrett, Bunny Selassie e Francesca Tourè dei Delta V; il produttore é - come sempre - Madaski.

Tracklist:

La isla
Suono
Cerca
So much trouble in the world
Business
Mosquitoes
Cose che succedono
Leave the I alone
Ambassador
Anancy
Love can conquer all
So much trouble in the world dub
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.