«LAST MINUTE - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - LAST MINUTE - la recensione

Recensione del 19 mag 2009

La recensione

Avete presente Gianmarco Martelloni, Le Strisce, Kalweit & The Spokes, Niccolò Agliardi, Lele Battista e Sarah Stride? No? Be’, e Ivano Fossati, ce l’avete presente?
Andiamo per ordine: Fossati pubblica nel 2008 il suo nuovo album “Musica moderna”, e in questo maggio 2009 lui - o chi per lui - decide di promuovere una canzone del disco, “Last minute”, con un’operazione al quanto curiosa. Il brano scelto come nuovo singolo esce in un Ep che contiene la versione originale cantata da Fossati e rivisitata in sei nuove versioni affidate a giovani artisti, esordienti o meno, della scena musicale italiana.
Si passa così dalla versione pulita ed elegante di Fossati, a quella elettrica e un po’ enfatizzata di Martelloni, cantante bresciano che ha sfiorato il successo con un dito nel 2008 grazie al singolo radiofonico “Messalina”.
Pop incalzante in stile ye-ye per Le Strisce che con una storpiatura delle vocali da far rabbrividire Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, non rendono molta giustizia a “Last minute”, che si avvicina invece, per stile e atmosfere, al loro singolo “Fare il cantante” sentito qualche tempo fa in radio.
Raffinata e acustica è l’interpretazione in inglese fatta da Georgeanne Kalweit (ex voce dei Delta V) & The Spokes che, seppur allontanandosi un po’ dalla struttura di base del brano, rimane l’analisi più azzardata ma meglio riuscita tra le sei, insieme a quella di Lele Battista. L’ex La Sintesi ne riproduce una versione minimale e cantata in punta di piedi, dove l’artista si mette quasi in secondo piano per rendere protagonista solo la canzone, senza perdere di intensità e sposando a pieno i versi del brano facendoli suoi.
Anche le rivisitazioni di Niccolò Agliardi (artista ormai non di primo pelo, con alle spalle due album, un libro e testi scritti per Laura Pausini e Eros Ramazzotti), e Sarah Stride non sono male. Quella di Agliardi, con un crescendo e un’esplosione di suoni sul ritornello che invecchiano un po' il brano, è realizzata con una piacevole intenzione; quella di Sarah Stride è ben cantata (e con un finale elettronico movimentato) ma a tratti un poco “piatta” per via di una sezione ritmica forse poco incisiva.
Che dire, bell’operazione; per lo meno, qualcosa di diverso: il singolo di Fossati è già funzionale di per sé (con una scrittura densa e un arrangiamento caldo e passionale, nonostante nel testo si parli di Berlino e dell’Europa del Nord), e il fatto di coinvolgere giovani artisti in un progetto simile, non può certo che fargli onore. A lui, o a chi per lui.

(Daniela Calvi)

Tracklist:

“Last Minute” - Ivano Fossati
“Last Minute” - Gianmarco Martelloni
“Last Minute” - Le Strisce
“Last Minute” - Kalweit And The Spokes
“Last Minute” - Niccolò Agliardi
“Last Minute” - Lele Battista
“Last Minute” - Sarah Stride
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.