Rockol Awards 2021 - Vota!

Freddie Mercury, "Bohemian Rhapsody" fa il botto in TV, ma...

Ascolti alti per il debutto sulla rai del bio-pic dedicato alla vita del leader dei Queen
Freddie Mercury, "Bohemian Rhapsody" fa il botto in TV, ma...

È vero che la serata di ieri, 24 novembre, era televisivamente tranquilla: "Bohemian Rhapsody", al suo primo passaggio in TV, non aveva concorrenti forti in prima serata. Ma il film, trasmesso su Rai Uno, ha radunato ben 5.031.000 spettatori con uno share del 24,35%, nel giorno del trentennale della scomparsa del cantante dei Queen.

Peccato che la trasmissione del film sia stata interrotta proprio in un momento topico della trama, quello in cui per la prima volta un dj britannico - Kenny Everett di Capital Radio - manda in onda "Bohemian Rhapsody": precisamente all'inizio della canzone l'emittente di stato ha interrotto il film con una pubblicità della catena UniEuro. Ovviamente i social si sono riempiti di scandalizzate proteste.

Ecco il video.

"Bohemian rhapsody"  è stato un vero e proprio blockbuster, ha incassato al botteghino la bellezza di oltre 910 milioni di dollari, con tanti premi Oscar (ben quattro: miglior attore, miglior montaggio, miglior montaggio sonoro, miglior sonoro). E pur essendo già stato distribuito in quasi ogni forma possibile (dvd/blu-ray, acquisto e streaming digitale), continua ad attirare attenzione. E anche polemiche.

Solo pochi giorni fa Anthony McCarten, sceneggiatore del film diretto (parzialmente) da Bryan Singer ha citato in giudizio il produttore Graham King e la sua società, GK Films, perché sostiene che non siano stati rispettati gli accordi e non gli sono stati pagati i diritti pattuiti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.