Coronavirus: dagli U2 10 milioni di euro per gli operatori sanitari irlandesi

Bono e compagni hanno deciso di mettere mano al portafogli per aiutare chi sta combattendo in prima linea il coronavirus.
Coronavirus: dagli U2 10 milioni di euro per gli operatori sanitari irlandesi

Gli U2 hanno deciso di donare 10 milioni di euro per supportare gli operatori sanitari irlandesi che in questi giorni sono impegnati in prima linea nella lotta al coronavirus.

Bono e soci hanno acquistato forniture mediche che sono già state fatte pervenire agli ospedali, dopo essere arrivate all'aeroporto di Dublino, grazie a una collaborazione tra diverse società sia pubbliche e private (è coinvolta anche una compagnia aerea irlandese, che ha messo a disposizione uno dei suoi aerei)

Tra gli strumenti arrivati anche 40 ventilatori. E poi circa 60mila occhiali di protezione, 20mila mascherine e oltre un milione di guanti monouso.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.