Rick Wakeman, la tastiera che Dio regalò al prog (1 / 12)

Rick Wakeman, la tastiera che Dio regalò al prog

Oggi Rick Wakeman festeggia il suo compleanno, essendo nato il 18 maggio 1949 a Perivale, un sobborgo di Londra. Altri segni particolari: parecchio alto con lunghi capelli biondi e parecchio virtuoso quando suona il pianoforte. La sua discografia è sterminata: nel gennaio 2017, con “Piano portraits”, ha raggiunto i cento album pubblicati. Oltre a una lunga e soddisfacente carriera solista, ha militato a più riprese negli Yes ed ha collaborato con David Bowie, Black Sabbath, Cat Stevens, Elton John, Lou Reed. Assieme a Keith Emerson è l’eroe riconosciuto della tastiera della musica prog. Noi possiamo solo alzarci in piedi e toglierci il cappello davanti al suo talento.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.