De Filippi a Sanremo: per "Chi" ci sarà, ma Maria prende le distanze...

De Filippi a Sanremo: per "Chi" ci sarà, ma Maria prende le distanze...

Da giorni circola la voce ufficiosa che Maria De Filippi potrebbe co-condurre il Festival diSanremo 2017 insieme a Carlo Conti. Il settimanale "Chi" ha addirittura pubblicato un pezzo in cui la popolare conduttrice tv Mediaset avrebbe confermato la notizia della sua partecipazione al Festival. E ADNkronos ha pubblicato un lancio che diceva:

Caro Carlo, accetto il tuo invito, sarò a Sanremo.

Ma poco dopo è scoppiata la proverbiale bomba, con la De Filippi che, con una dichiarazione ufficiale, ha - se non smentito - preso le distanze da "Chi":

Alfonso Signorini è sicuramente un grande direttore di giornale perché riesce, attribuendomi una conversazione immaginaria tra me e Carlo Conti peraltro mai avvenuta e tantomeno mai dichiarata al giornalista di "Chi", ad anticipare un ipotetico sì alla mia presenza a Sanremo. Domani ci sarà  la conferenza stampa di Sanremo e se sarò presente al Festival sarò presente lì e le conversazioni non saranno più immaginarie ma reali. Complimentandomi con Signorini gli auguro grandi vendite per lui e la Mondadori grazie a questo scoop immaginario e suggestivo.

Anche Giancarlo Leone ha gettato benzina sul fuoco scrivendo su Twitter:

Avviso ai naviganti della riviera. L’intervista di Maria De Filippi a Chi è un fake.

E' poi arrivato Gabriele Parpiglia, firma di "Chi" e collaboratore della Fascino di Maria De Filippi, che ha risposto a Leone con un altro tweet:

Busta aperta (con una citaziona riferita a "C’è posta per te" - ndr). Saluti e buona conferenza. Evviva Sanremo.

Ma Signorini non si è lasciato tangere più di tanto dal polverone... e alla De Filippi ha risposto:

Posso capire che il nostro scoop vada a rovinare l’effetto sorpresa che desiderava la Rai, ma i fatti sono questi: con Maria ho parlato, condurrà il Festival di Sanremo.

Inoltre ha precisato che quella di "Chi" non era un'intervista alla conduttrice e ha ribadito:

noi non l’abbiamo mai spacciata come tale. La formula che ho usato per il titolo è la stessa che lei usa a "C’è posta per te" e che tutti i suoi fan conoscono. Noi facciamo il nostro mestiere di giornalisti, cerchiamo notizie, indaghiamo sui retroscena. Non siamo un ufficio stampa. Aspettiamo domani per capire chi aveva ragione, ripeto, noi facciamo il nostro lavoro e se in Rai si sono dispiaciuti per questo sono problemi loro. Fa parte del gioco. Ci siamo sentiti questa mattina con Maria, sapevo bene quello che avrebbe scritto, non casco certo dal pero. Maria che — ripeto — condurrà il Festival: quando l’ho sentita era già a Bordighera. Quanto alla sua dichiarazione, diciamo che più che la parte dello scoop immaginario preferisco quella in cui dice che sono un grande direttore.

 

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.