Johnny Depp indaga sulla morte di Tupac Shakur e Notorious B.I.G.

Venti anni fa Tupac Shakur venne ucciso in una sparatoria a Las Vegas dopo che aveva presenziato a un incontro di pugilato di Mike Tyeson. Sei mesi più tardi, il suo rivale, Biggie Smalls, subì un destino simile a Los Angeles. A oggi, entrambi gli omicidi rimangono irrisolti.

Ora Johnny Depp vuole fare luce sulla vicenda. Screen Daily riporta che l’attore impersonerà in “Labyrinth”, un film di prossima uscita su questa storia, Russell Poole, un ex detective della polizia di Los Angeles che ha passato la propria vita professionale a indagare sulle faide e uccisioni tra esponenti del mondo hip hop. Poole che è morto lo scorso anno ha sempre avuto la convinzione che entrambi gli omicidi siano stati commissionati dal boss della Death Row Records Suge Knight.

La teoria di Poole può essere sintetizzata in questo modo: Knight avrebbe commissionato l’omicidio di Tupac così da non pagare al musicista milioni di dollari in royalties. Nel frattempo ha cercato di incolpare Biggie della morte di Tupac, per poi far apparire il suo omicidio, avvenuto sei mesi più tardi, come effettuato per rappresaglia da membri della gang di Tupac.

“Labyrinth” è basato sull’omonimo libro di Randall Sullivan uscito nel 2002. Il film sarà diretto dal regista Brad Furman.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.