Gianna Nannini, la cover di 'Lontano dagli occhi' anticipa 'Hitalia' - TRACKLIST

Gianna Nannini, la cover di 'Lontano dagli occhi' anticipa 'Hitalia' - TRACKLIST

Verrà pubblicato venerdì 7 novembre il primo singolo estratto dal nuovo album di Gianna Nannini, "Hitalia", contenente reinterpretazioni di quelli che la stessa cantautrice senese ha definito come "diciassette brani della canzone d'autore che hanno fatto grande la musica italiana"; si tratta della cover di "Lontano dagli occhi" di Sergio Endrigo e Sergio Bardotti, brano che Endrigo propose in gara al Festival di Sanremo, nel 1969, cantando in coppia con la cantante gallese Mary Hopkin (nella graduatoria finale, la canzone si piazzò al secondo posto). Gianna Nannini ha voluto realizzare una sua versione della canzone, a quarantacinque anni dalla sua pubblicazione, rileggendo il brano in chiave rock con l'aiuto di Wil Malone e Alan Moulder (che ne hanno curato la produzione, l'arrangiamento e il missaggio).

"Hitalia" raggiungerà il mercato il prossimo 1° dicembre, è stato prodotto dallo stesso Wil Malone, al fianco della Nannini dal 2006 (anno in cui fu consegnato al mercato l'album "Grazie" - dal 2006 ad oggi, Malone ha prodotto per la cantautrice gli album "Pia come la canto io", il disco incentrato sulla figura di Pia de' Tolomei, la gentildonna senese che appare nel quinto canto del "Purgatorio" della "Divina Commedia", la raccolta "GiannaBest", "Giannadream - Solo i sogni sono veri", "Io e te" e "Inno"), le sue lavorazioni si sono tenute - esattamente come successo per i precedenti "Io e te" e "Inno" - presso gli Abbey Road Studios e vi ha preso parte anche la London Studio Orchestra (diretta dallo stesso Wil Malone). All'interno del disco, tra gli altri, saranno contenute cover di canzoni quali "Dio è morto" (scritta da Francesco Guccini per i Nomadi, nel 1968 - la canzone è stata oggetto di cover, non moltissimi anni fa, anche da parte di Ornella Vanoni e di Fiorella Mannoia), "L'immensità" (scritta nel 1967 da Detto Mariano, Mogol e Don Backy, che la presentò in gara al Festival di Sanremo insieme a Johnny Dorelli), "La canzone di Marinella" di Fabrizio De André e "Caruso" di Lucio Dalla. Sempre all'interno del disco figurerà una cover di "Nel blu dipinto di blu", già proposta dalla Nannini all'interno dell'album "Io e te".





Questa la tracklist completa di "Hitalia":
"Dio è morto"
"L'immensità"
"Lontano dagli occhi"
"Il cielo in una stanza"
"Dedicato"
"La canzone di Marinella"
"C'è chi dice no"
"Io che non vivo senza te"
"Io che amo solo te"
"Mamma"
"Insieme a te non ci sto più"
"Caruso"
"Il mondo"
"Pugni chiusi"
"O sole mio"
"Un'avventura"
"Nel blu dipinto di blu"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
30 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.