Concerti, Umbria Jazz 2013: torna Keith Jarrett, anche Diana Krall nel cast

Concerti, Umbria Jazz 2013: torna Keith Jarrett, anche Diana Krall nel cast

Keith Jarrett, dopo la sfuriata del 2007 all'indirizzo del pubblico della platea umbra - rea, a suo dire, di cercare di catturare la sua esibizione con i telefoni cellulari, tornerà ad esibirsi, sempre accompagnato da Gary Peacock e Jack DeJohnette a Umbria Jazz: l'esibizione del trio capitanato dal genio dell'improvvisazione statunitense, programmata per il prossimo 7 luglio all'Arena Santa Giuliana, rappresenta uno degli appuntamenti di spicco dell'edizione 2013 dello storico festival ospitato da Perugia, che quest'anno è giunto alla propria quarantesima edizione. Altro nome importante in cartellone è quello di Diana Krall, il cui show è previsto, sempre presso l'Arena Santa Giuliana, il 5 luglio.

I biglietti per l'esibizione di Jarrett sono già in vendita sul sito ufficiale della manifestazione a prezzi inclusi tra i 120 e 35 euro diritti di prevendita inclusi: i tagliando per lo spettacolo della Krall, invece, sono sempre disponibili sul sito del festival a prezzi compresi tra 50 e 18 euro, diritti di prevendita inclusi.

Tra gli altri artisti attesi alla manifestazione sono da annoverare Sonny Rollins (che ospiterà sul palco Enrico Rava e Paolo Fresu, il 6 luglio) e la stra dell'r'n'b americano John Legend (l'8 luglio). “Lo dico a quei rotti in c… con i registratori di questa vostra città maledetta: se non state buoni non suoniamo e voi avete buttato i vostri soldi”: esordì, ancora prima di sedersi al pianoforte sul palco dell'Umbria Jazz, nel 2007, Jarrett, che - indispettito da qualche contestazione giunta dalla platea nel mezzo del set - abbandonò il palco prima della fine dell'esibizione. “Con lui abbiamo chiuso: l’artista è sublime, ma l’uomo molto discutibile”, ribatterono gli organizzatori del festival, subito dopo l'incidente. La querelle fu chiusa, qualche giorno dopo, dal manager dell'artista, Steve Cloud, che in una e-mail indirizzata ai promoter umbri si scusò per il comportamento tenuto dal suo assistito: "Non era sua intenzione offendere Perugia in particolare", fece sapere Cloud, "Voleva solo dire che avrebbe smesso di suonare se fosse stato fotografato: avrebbe potuto dire le stesse cose a Parigi o a New York".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.