Sanremo: parla Ottmar Liebert, re del flamenco: ‘i miei italiani preferiti? Jovanotti, Pino Daniele e Leda, naturalmente...’.

Il successo in Italia gli è piovuto addosso grazie alla colonna sonora del film "Il ciclone" di Leonardo Pieraccioni: il torrido tema flamenco che animava le scene più calienti del film era infatti opera sua. Adesso Ottmar Liebert, chitarrista di origine europea ma ormai naturalizzato americano, è approdato a Sanremo per prestare la sua chitarra alla canzone di Leda Battisti "Come un fiume in piena": «ci conosciamo da diversi anni, e siamo sempre stati in contatto via e-mail. Quando la scorsa estate sono venuto a scrivere il mio nuovo album in Toscana ne ho approfittato per registrare un po’ di canzoni del nuovo album di Leda, che poi mi ha richiamato per suonare anche sul brano del Festival. Cosa ne penso di Sanremo? È un caos incredibile! Mai vista tanta gente in un backstage... comunque suonare è stato molto bello e intenso». Ma la kermesse sanremese non è l’unico motivo per cui Liebert è arrivato in Italia, visto che il prossimo 9 marzo uscirà il suo nuovo album "Innamorare summer flamenco", un ritorno all’ispirazione che aveva caratterizzato i suoi primi lavori: «è un album in cui tutti gli strumenti sono suonati dal vivo, molto energico, in contrasto con il mio precedente lavoro, più introspettivo: avevo perso mia madre e questo senso di mancanza caratterizzava la musica. "Innamorare summer flamenco" - il titolo è stato influenzato dalla lavorazione dell’album in Toscana - è invece una raccolta di canzoni solari, che volevo offrire a quanti hanno amato la colonna sonora del ciclone». Acclamato dalla stampa internazionale come uno dei maestri della new age, Liebert non è comunque digiuno in quanto a musica italiana: «due anni fa ero in tour con il mio gruppo e avevamo comperato tre copie dello stesso cd, che ascoltavamo ovunque: era "L’albero" di Jovanotti, e grazie a quel disco mi sono innamorato della sua musica. L’ho ascoltato durante tutto il tour canadese e degli Stati Uniti: è un album splendido, pieno di musica di tutto il mondo mescolata insieme, proprio come mi piace fare nei miei lavori. Per il resto amo molto la voce di Pino Daniele e, naturalmente, la musica di Leda Battisti».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.