Classifiche UK: Boyzone numero 1, debuttano al 2 i Gorillaz, ok Amy Macdonald

"Brother", il primo album degli irlandesi Boyzone dopo la morte per cause naturali di Stephen Gately, debutta al primo posto della nuova classifica britannica. "Brother" è il quinto album dei 'Zone a conquistare il trono e contiene le ultime parti vocali (tra le quali una in cui canta "I've learned  to live before I die") registrate dal 33enne "Steo". La ex boyband, che sembrava arrivata al capolinea, ora starebbe per annunciare un nuovo tour. I Gorillaz di Damon Albarn esordiscono in seconda posizione mentre il disco al vertice la scorsa settimana, "Lights" di Ellie Goulding, sprofonda al numero sedici. Con "The element of freedom" di Alicia Keys fermo sulla terza piazza, altra new entry sulla quarta tacca con "A curious thing" di Amy Macdonald. Scende di tre "The fame" di Lady GaGa ed è quinto dopo 61 settimane in chart, sale leggermente "Crazy love" di Michael Bublé che arriva al sesto posto, "Sunny side up" di Paolo Nutini è settimo, "Lungs" di Florence & The Machine è ottavo, il soundtrack di "Glee" nono mentre l'ultima nuova entrata in Top 10 è rappresentata dalla colonna sonora di "Love never dies", il musical di Andrew Lloyd Webber che ha debuttato a Londra pochi giorni fa. "Valleys of Neptune", il "nuovo" disco di Jimi Hendrix, entra al numero ventuno.  Singoli: il rapper londinese Tinie Tempah rimane in vetta con "Pass out", e anche Rihanna -numero 2- non si muove con la sua "Rude boy". Sono tre i debutti in Top 10. Il primo va al numero 3 ed è "Baby" di Justin Bieber, il secondo va al 9 ed è "On a mission" di Gabriella Cilmi, il terzo è "My name" di McLean, cantante inglese al suo secondo singolo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.