Biografia

I Negramaro sono: Giuliano Sangiorgi (voce e chitarre); Emanuele Spedicato (chitarre); Ermanno Carlà (basso); Danilo Tasco (batteria); Andrea Mariano (pianoforte e sintetizzatori); Andrea De Rocco (campionatore). Sono sei musicisti nati e cresciuti in provincia di Lecce. Iniziano a farsi notare suonando dal vivo e aprendo concerti di Rasmus, Negrita e Afterhours. Nel 2001 sono fra i dieci finalisti del concorso Brand New Talent di MTV e nello stesso anno vincono il Tim Tour. A fine febbraio 2003 esce l’album di debutto NEGRAMARO su etichetta Sugar, dal quale vengono tratti due videoclip (“Solo” e “Mono”) firmati dal regista californiano Kal Karman.
Dopo un tour estivo, i Negramaro tornano in sala d’incisione nel febbraio 2004 per l’album 000577, realizzato con la collaborazione di Corrado Rustici (Andrea Bocelli, Zucchero, Elisa, Eric Clapton, Sinéad O’Connor), per i brani “Evidentemente”, “Es-senza”, “Scusa se non piango” e “Come sempre”. Quest’ultimo viene scelto da Alessandro D’Alatri per lo spot celebrativo del cinquantesimo anniversario della RAI.
MENTRE TUTTO SCORRE esce il 4 marzo 2005, anticipato dall’omonima canzone presentata al Festival di Sanremo, che è anche la title track del film “La febbre” di Alessandro D’Alatri. Dopo un successo estivo con il brano “Estate”, intraprendono un tour nei palazzetti che culmina con un tutto esaurito al Forum di Milano a marzo 2006, ripreso per diventare un DVD.
L’8 giugno 2007 i Negramaro pubblicano il quarto album, LA FINESTRA. Per inciderlo, la band trascorre tre mesi a Sausalito in California per dare maggiore respiro internazionale al proprio lavoro supervisionato da Corrado Rustici. Il disco è anticipato dall'uscita del singolo “Parlami d’amore” con la quale il gruppo il Festivalbar. Seguono “L’immenso” e “Cade la pioggia” a cui partecipa Jovanotti. Nello stesso anno la band è protagonista del documentario di Dario Baldi e Davide Marengo “Dall’altra parte della luna” – retrospettiva del loro percorso musicale dagli inizi fino al successo – presentato anche alla Mostra del cinema di Venezia.
Alla fine del 2007 Giuliano, il frontman del gruppo, duetta con Dolores O’Riordan in “Senza fiato”, brano scritto a quattro mani dai due cantautori su musiche di Paolo Buonvino per la colonna sonora del film “Cemento armato”. Il 31 maggio 2008 i Negramaro suonano a San Siro, prima band italiana a calcare questo prestigioso palco e portano nel prestigioso tempio del calcio oltre 40.000 persone. Il 16 novembre 2010 esce CASA 89, il quinto album della band salentina. Sedici canzoni, tra le quali si segnalano il singolo "Sing-hiozzo" e "Basta così" cantata con Elisa. All'inizio del 2011 i Negramaro curano la colonna sonora del film di Michele Placido "Vallazasca - Gli angeli del male". Nel novembre 2012 esce la prima raccolta della band, UNA STORIA SEMPLICE, un doppio CD contenente ventiquattro successi e sei inediti subito disco di platino e al primo posto in classifica. Nel 2014 i Negramaro interpretano la canzone-inno della partecipazione dell’Italia ai mondiali di calcio brasiliani: è la cover di “Un amore così grande”, già interpretata da Mario Del Monaco e Claudio Villa.
. Nel 2015 arriva un nuovo album di inediti, LA RIVOLUZIONE STA ARRIVANDO, disco che segna il ritorno della band alla produzione artistica indipendente (anche se Giuliano e compagni si sono avvalsi della collaborazione del produttore Taketo Gohara). L'album è anticipato dai singoli "Sei tu la mia città" e "Attenta" ed è presentato dalla band come la sintesi di quella che è stata la carriera dei Negramaro dagli esordi al 2015.
A novembre del 2017 esce poi AMORE CHE TORNI, anticipato dal singolo "Fino all'imbrunire", in rotazione radiofonica da ottobre.
(13 nov 2017)