Acquista
Laura Pausini

Laura Pausini

  follow

Biografia

Nata il 16 maggio 1974 a Solarolo (Ravenna), Laura Pausini è figlia di un pianista di pianobar, che la incoraggia a cantare fin da bambina, e comincia poi a portarla con sé in qualche serata. Dopo essersi fatta notare a Castrocaro, nel 1993 propone a Sanremo “La solitudine”: sia il brano che il personaggio sfondano e la canzone, vincitrice della sezione “Nuove proposte”, proietta la 18enne cantante ai vertici delle classifiche e pone le basi della discografia di Laura Pausini. Il primo album LAURA PAUSINI, nel quale compaiono anche un duetto con Raf e un altro singolo di forte presa (“Non c’è”) contribuiscono a creare una sorta di 'fenomeno' che invece di svanire si conferma con l’album successivo, LAURA, lanciato dal brano “Strani amori”, che le vale il terzo posto a Sanremo. Intanto, “La solitudine” è stata tradotta in spagnolo e ha sfondato sul mercato latino, facendone una star in Spagna e in Sud America. Nel 1996, mentre in Italia esce LE COSE CHE VIVI (con un discreto numero di brani firmati come autrice di testi), la Pausini ottiene il Platinum Europe Award per le vendite in Europa. Nel 1998 LA MIA RISPOSTA, con le sue venature soul, rappresenta il tentativo di consolidarsi sul mercato internazionale, con collaborazioni di lusso (Tim Rice, Phil Collins, David Foster). In attesa di realizzare un disco completamente in inglese, comincia a realizzare brani per colonne sonore (“Le parole che non ti ho detto”, “Pokemon 2000”). Nel 1999 stupisce i critici rivelando la piena maturazione vocale a fianco di Luciano Pavarotti nel “Pavarotti & Friends” di Modena; nel 2000 pubblica TRA TE E IL MARE, a cui collaborano una serie di musicisti di studio di livello internazionale, il produttore KC Porter (Santana) e Biagio Antonacci, che firma il brano portante. Nel 2001, la CGD pubblica un'antologia di con brani scelti dalla discografia di Laura Pausini e l'aggiunta di due inediti: "E ritorno da te" e "Una storia che vale". Nel frattempo l'artista di Solarolo si dedica alla preparazione del nuovo album di inediti, interamente in lingua inglese e pensato per il mercato estero. Un debutto scaglionato in due pubblicazioni, avvenute il 5 novembre 2002 in America e il 24 gennaio 2003 in Italia. All'album collaborano una lunga lista di produttori e di autori americani dall'illustre trascorso, tra i quali non manca ancora una volta KC Porter. Alla fine del 2004 pubblica RESTA IN ASCOLTO, con la solita lista di ospiti illustri: tra gli altri, scrivono un brano per lei anche Biagio Antonacci, Vasco Rossi e Madonna. La tournée che segue il disco viene documentata nel novembre 2005 con il CD/DVD LIVE IN PARIS, registrato in occasione dei concerti parigini tenuti al Teatro Le Zenith.
L’ 8 febbraio 2006 vince il Grammy – prima cantante italiana in assoluto - per il miglior album latino ESCUCHA; il 10 novembre dello stesso anno esce il nuovo lavoro di Laura IO CANTO, disco composto interamente da cover di canzoni italiane e che vanta collaborazioni eccellenti come Johnny Hallyday, Juanes e Tiziano Ferro. Con quest’ultimo la Pausini duetta in “Non me lo so spiegare”, brano già portato al successo da Ferro nel 2003.
Dopo la soddisfazione di essere la prima artista femminile a calcare il palco di San Siro con un grande concerto nel giugno 2007 – da cui vengono estratti un DVD ed un libro fotografico - Laura riceve ancora riconoscimenti internazionali: a novembre infatti ritira il suo secondo Latin Grammy come “Best female pop vocal album”.
Ad inizio 2008 si mette al lavoro per il nuovo album: PRIMAVERA IN ANTICIPO esce a novembre dello stesso anno. Nel 2009 Laura Pausini vuole dare traccia di un tour memorabile e dà alle stampe il cd+dvd LAURA LIVE. Nello stesso anno è l'organizzatrice di un megaconcerto a San Siro per raccogliere fondi in favore della popolazione abruzzese colpita dal terremoto del 6 aprile 2009. L'iniziativa benefica intitolata “Amiche per l'Abruzzo” vede la partecipazione di 90 cantanti femminili della musica italiana. Vengono anche pubblicati LAURA WOLRD TOUR ’09 e, a giugno del 2010, il dvd sull’evento a favore dell’Abruzzo (prodotto dall’associazione no profit Madraxa fondata dalla Pausini, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Elisa, Giorgia), ultime fatiche della lunga discografia di Laura Pausini che decide di prendere una pausa di due anni.
L'11 novembre 2011 arriva il nuovo lavoro della cantante, a tre anni di distanza dal precedente PRIMAVERA IN ANTICIPO, dal titolo INEDITO. In attesa della pubblicazione, la Pausini decide di lanciare ogni 11 del mese una nuova iniziativa comunicandola on line, fino alla pubblicazione del disco, l'undicesimo, che contiene anche collaborazioni con Ivano Fossati, Gianna Nannini, Niccolò Fabi. Poco dopo la pubblicazione, parte il tour, che vanta la collaborazione di Mark Fisher (stage designer di U2 e R.E.M.) e la regia di Marco Balich (già responsabile della cerimonia d'inaugurazione delle Olimpiadi invernali di Torino), per la produzione di F&P Group: inaugurazione a Milano il 22 dicembre, dove si svolgono 6 date, a cui ne seguono altre 5 a Roma. Da gennaio in poi, tour in Sud America, per tornare in Europa ad Aprile.
A settembre 2012 Laura annuncia di aspettare una bambina dal compagno Paolo Carta: per questo annulla tutti gli impegni, compreso il concerto a favore dei terremotati in Emlia “Italia Loves Emilia”.
Dopo la nascita della figlia Paola a febbraio 2013, Laura ritorna con una raccolta a novembre, che comprende anche dei duetti internazionali.
(02 set 2013)
Discografia Essenziale
LAURA PAUSINI 1993 Warner
LAURA 1994 Warner
LE COSE CHE VIVI 1996 Warner
LA MIA RISPOSTA 1998 Warner
TRA TE E IL MARE 2000 Warner
THE BEST OF LAURA PAUSINI 2001 Warner
FROM THE INSIDE 2003 Warner
RESTA IN ASCOLTO 2004 Warner
LIVE IN PARIS 2005 Warner
IO CANTO 2006 Warner
SAN SIRO 2007 2007 Warner
PRIMAVERA IN ANTICIPO 2008 Warner
LAURA LIVE 2009 Warner
LAURA WOLRD TOUR ’09 2009 Atlantic
INEDITO 2011 Atlantic

21 set 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place