«PARA SIEMPRE - Giuni Russo» la recensione di Rockol

Giuni Russo - PARA SIEMPRE - la recensione

Recensione del 26 nov 2012

La recensione

Un anno fa nell’archivio dell’Associazione GiuniRussoArte sono stati rinvenuti alcuni brani mai pubblicati da Giuni: episodi inediti, ma soprattutto rivisitazioni di grandi capolavori della musica italiana ed internazionale.

Maria Antonietta Sisini, fondatrice dell’Associazione, ha spiegato: “Sono stati scovati, per puro caso dei nastri di cui non avevo più memoria, registrazioni mai pubblicate per alcuni programmi televisivi . Dopo un primo ascolto è stato subito chiaro che questi gioielli non potevano rimanere nel cassetto. E’ nato così questo disco”.
“Para siempre” è il titolo del brano inedito della cantante siciliana che da' il titolo all'album, un pezzo risalente ai primi anni 2000, con la voce di Giuni sempre in grande risalto. Tra le cover invece sono da segnalare classici internazionali come “My way” di Frank Sinatra , “New York New York” di Liza Minnelli, “People” di Barbra Streisand e “Yesterday” dei Beatles (qui in una versione live registrata a Villa Bellini a Catania), ma anche grandi canzoni italiane come “Il nostro concerto” di Umberto Bindi ed “Io che amo solo te” di Sergio Endrigo.
Il cofanetto include anche un DVD che contiene la registrazione della serata di intitolazione della Galleria “Giuni Russo” del Teatro Zancanaro di Sacile, il 27 maggio 2012, con la partecipazione di Franco Battiato e le immagini live della suite d'accompagnamento musicale 'Napoli che canta' (sonorizzazione dell'omonimo film muto del 1926 di Roberto Leone Roberti, padre di Sergio Leone), registrata il 18 ottobre del 2003 sempre presso Salice, in una delle ultime esibizioni dal vivo di Giuni Russo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.