«ORIGINALI - Sottotono» la recensione di Rockol

I Sottotono sono gli anni ’90 che non passeranno mai di moda

“Originali” è un tributo al passato, ma anche un omaggio al presente: i suoni e le parole di Big Fish e Tormento emozionano oggi come allora.

Recensione del 04 giu 2021 a cura di Claudio Cabona

Voto 7,5/10

La recensione

Ha ragione Tormento: “Si arriva a un certo punto in cui le canzoni, quelle che rimangono nel tempo, non sono più di chi le ha scritte. Vivono di vita propria”. Questo succede quando alcuni brani toccano i nervi sensibili di una o più generazioni: non scorrono come sabbia nella clessidra, ma restano, trasformandosi in roccia. Inutile dire quanto i pezzi dei Sottotono siano stati la colonna sonora di un decennio e più per tanti ragazzi che sognavano l’hip hop oltreoceano, quello a cui si sono sempre ispirati Big Fish e Tormento. Sono stati dei pionieri nel linguaggio, ma anche nella musica, basti pensare alla rottura del dogma del “solo campionamento”, decidendo di far subentrare anche dei musicisti nella creazione delle musiche.

“Originali”, che segna il ritorno dei Sottotono, padri della scena urban italiana, a vent’anni dallo scioglimento, si muove perfettamente fra passato e presente. Diciamolo subito: non è fortunatamente un monumento alla nostalgia. L’album comprende tredici tracce: sei inediti e sette brani storici riarrangiati e rivisitati insieme a numerosi ospiti come Tiziano Ferro, Gué Pequeno, Marracash, Fabri Fibra, Emis Killa, Jake La Furia, Mahmood, Elodie, Coez, Stash, Luchè e Coco, oltre a un’emozionante strofa di Primo Brown scritta otto anni fa e recuperata per l’occasione. Un grande regalo.

Tutte le canzoni assumono nuova forma, sono figlie di un’intesa mai chiusa.

Anche perché Tormento e Big Fish, con le loro carriere soliste, hanno scritto pagine importanti della musica italiana, contribuendo a far emergere un’intera scena. E questo bagaglio si percepisce ed è riconosciuto anche in “Originali”. C’è l’emozione di ri-ascoltare brani come “Cronici” o “Solo lei ha quel che voglio”, ma anche lo stupore davanti alla freschezza di un inedito come “Mastroianni”. I Sottotono sono gli anni ’90 che non passeranno mai di moda perché quei suoni e quel modo di scrivere, lontano dai cliché odierni sesso-droga-successo, in realtà non hanno tempo. Sentimenti, amore, amicizia, voglia di distinguersi: i temi del gruppo sono un marchio di fabbrica, tutti declinati in un linguaggio subito riconoscibile, in continuo movimento fra  rap e pop.

Ci sono anche cerchi che si chiudono. Tiziano Ferro non è solo un featuring di livello chiamato a impreziosire il remake di una hit storica tratta dall’lp “Sotto effetto stono” del 1996. Più di vent’anni fa, prima del suo successo da solista, nella formazione live dei Sottotono così come in alcune session di studio, c’era proprio lui a dare una mano alle voci, a fare da corista. E non mancano anche i big del rap game contemporaneo: Gué Pequeno, Marracash, Fabri Fibra, Jake La Furia ed Emis Killa, quest’ultimo nel brano detonatore del Sanremo 2001 “Mezze verità”, che omaggiano i Sottotono con le loro barre. Che i Sottotono siano un lungo viaggio in cui riconoscere colori e suoni famigliari, ma anche paesaggi nuovi, lo dimostra “Cambi colore al cielo”, l’inedito con cui si chiude il progetto. “Se non mi vuoi puoi scendere in corsa dall’auto”: i Sottotono si sono rimessi a camminare insieme, senza pensare alla meta, ma con la gioia di essersi ritrovati su una strada che, in realtà, non li aveva mai sentito pronunciare la parola “addio”.

TRACKLIST
01. Mastroianni
02. Ti bacio ancora mentre dormi
03. Altrove
04. Solo lei ha quel che voglio 2021 (feat. Tiziano Ferro, Guè Pequeno & Marracash)
05. Amor de mi vida 2021 (feat. Mahmood)
06. Dimmi di sbagliato che c’è 2021 (feat. Elodie)
07. Tranquillo 2021 (feat. Luchè, Coco)
08.

Non c'è amore 2021 (feat. Coez).
09. Cronici 2021 (feat. Primo Brown, Fabri Fibra)
10. Mezze verità 2021 (feat. Emis Killa)
11. Buone Vibes
12. Come la prima volta (feat. Stash, Jake La Furia)
13. Cambi colore al cielo

TRACKLIST

01. Mastroianni (03:11)
03. Altrove (02:43)
04. Solo lei ha quel che voglio 2021 (feat. Tiziano Ferro, Guè Pequeno & Marracash) (04:50)
05. Amor de mi vida 2021 (feat. Mahmood) (03:49)
06. Dimmi di sbagliato che c'è 2021 (feat. Elodie) (03:11)
07. Tranquillo 2021 (feat. Luche & CoCo) (03:54)
08. Non c'è amore 2021 (feat. Coez) (03:20)
09. Cronici 2021 (feat. Primo & Fabri Fibra) (04:55)
10. Mezze verità 2021 (feat. Emis Killa) (03:14)
11. Buone vibes (03:05)
12. La prima volta (feat. Stash & Jake La Furia) (03:39)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.