«POUR L'AMOUR - Achille Lauro» la recensione di Rockol

Achille Lauro - POUR L'AMOUR - la recensione

Recensione del 25 giu 2018 a cura di Redazione

La recensione

Se Achille Lauro e Boss Doms lo scorso anno non avessero partecipato a "Pechino Express", probabilmente ora non staremmo qui a scrivere del loro nuovo album. Parliamoci chiaro: "Pour l'amour" non è il primo disco del rapper romano (e del suo produttore). Arriva dopo tre album ("Achille Idol immortale" del 2014, "Dio c'è" del 2015 e "Ragazzi madre" del 2016), un paio di mixtape e un EP. Ma nessuno, prima d'ora, sembrava volersi accorgere di Achille Lauro. Bisogna pur dire, comunque, che con questo nuovo album il rapper romano e Boss Doms fanno un sensibile passo in avanti, rispetto al passato: hanno forse capito che è arrivato il momento di fare le cose sul serio e vogliono dimostrare di avere qualcosa da dire.

Il disco è stato anticipato da una manciata di singoli: nel luglio dello scorso anno è uscito "Amore mi", seguito a dicembre da "Non sei come me", a gennaio da "Thoiry rmx", a maggio da "Midnight carnival" e recentemente da "Ammò". Per farsi un'idea dell'album, basta ascoltare i cinque singoli: ritmi e sonorità esotiche che attingono sia dalle percussioni samba che dalla trap, clima festoso, leggero. Ma non fidatevi dell'apparenza: sotto alla follia da Carnevale di Rio si nascondono conflitti interiori e amori tormentati.

In "Burro e marmellata" la droga, il disagio, gli approfittatori e i finti amici vengono metaforicamente sostituiti da frutta, verdura e zucchero. In "Bvlgari" c'è l'illusione del mondo sfarzoso e lussuoso, mentre "Amore mi" sembra raccontare di una giungla urbana dove gli uomini si travestono da animali. In "Angelo blu" accanto a Achille Lauro e Boss Doms c'è nientemeno che Cosmo: per descrivere questa traccia Achille Lauro usa l'espressione "SambaTrap", che effettivamente è particolarmente azzeccata.

Con "Pour l'amour" Achille Lauro e Boss Doms provano a ritagliarsi un posto di rilievo nella scena trap italiana: e ci riescono, superando in realtà tutti i luoghi comuni del genere. Questo disco potrebbe piacere tanto ai quattordicenni quanto ai ragazzi un po' più grandi. Se non a livello di testi, almeno a livello di produzioni: il genere può piacere o non piacere, ma bisogna riconoscere che questa roba è fatta davvero bene.

TRACKLIST

01. Angelo Blu (04:35)
02. BVLGARI (02:53)
03. Mamacita (03:25)
04. Amore mi (03:25)
05. Roba francese (03:00)
06. Burro e marmellata (02:31)
07. Thoiry Remix (Samba Trap Vol. 3 - Mitraglia Rec) (02:54)
08. Purple Rain (02:39)
09. Dolores (02:39)
10. El Ninho (02:53)
11. Non sei come me (03:05)
12. Midnight Carnival (03:04)
13. Ammo' (03:25)
14. Penelope (03:48)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.