«THE BLACKEST ALBUM - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - THE BLACKEST ALBUM - la recensione

Recensione del 19 dic 1998 a cura di Redazione

La recensione

Un'operazione molto interessante, che sottolinea non solo il carattere estremo dei Metallica, ma anche la loro capacità di sfondare quegli steccati che il rock "classico" aveva costruito attorno a sé. Tra le tante bands (soprattutto del nord Europa) che hanno raccolto l'invito, gli Hellsau con "Master of puppets" sono probabilmente quelli che hanno meglio colto lo spirito della cosa, traducendo in altro linguaggio musicale, ma fedelmente, l'impatto di Ulrich e soci. Molti gruppi sembrano in effetti tesi al superamento dell'originale, cercando di far impallidire il suono "headbanger" dei 'Tallica. A volte va bene, come quando gli Spew prendono "For whom the bell tolls" e ne esaltano la potenza di fuoco; a volte il risultato lascia un po' più sconcertati. Il caso più eclatante è quello dei Razed in Black, la cui "Damage Inc." è permeata di forsennate accelerazioni "gabber" provenienti dalle discoteche più estreme del nord Europa. Ma il risultato è sempre molto rispettoso del lavoro della band - per quanto il suono si avvicini a quello dei Depeche Mode nel caso dei Godheads o degli Apoptygma Berzerk (affascinante la loro "Nothing else matters"), e lo spirito dell'iniziativa dovrebbe soddisfare anche i palati fini dei fans dei Metallica, tra i pochi che abbiano l'onestà di criticare i propri idoli.

Tracklist:

Apoptygma Berzerk: "Nothing else matters"
Die Krupps: "Battery" (Re-filtered by filter section)
Razed in black: "The thing that should not be" (Back in black mix)
Spew: "For whom the bell tolls"
Hellsau: "Master of puppets"
Razed in Black: "Damage inc."
Abbadon of Venom: "Whiplash"
Godheads: "Wherever I may roam"
The Element: "Nothing else matters" (Elemental mix)
Carbon: "The thing that should not be"
Birmingham: "Seek and destroy"
In Strict Confidence: "Sad but true"
La Honda Militia: "Battery
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.