«GUARDIANS OF THE GALAXY VOL. 2 (ORIGINAL SCORE) - Tyler Bates» la recensione di Rockol

La colonna sonora di 'Guardiani della Galassia 2'è tanta roba

Grazie ad un budget maggiore rispetto a quello del primo episodio il regista James Gunn ha potuto includere nella colonna sonora di "Guardians of the Galaxy 2" brani rock di gruppi e artisti di tutto rispetto: ascoltare per credere.

Recensione del 03 mag 2017 a cura di Redazione

La recensione

Tre anni dopo il primo episodio, che è stato un vero campione di incassi a livello mondiale, i Guardiani della Galassia sono tornati sul grande schermo con il secondo episodio della saga a loro dedicata. Diretto, come il precedente, da James Gunn, il nuovo film riprende il discorso lì dove era stato interrotto alla fine del primo episodio: il gruppo di eroi spaziali è qui impegnato a scoprire l'identità del padre di Peter Quill/Star-Lord (interpretato da Chris Pratt). Tra i protagonisti ritroviamo una musicassetta: nel primo episodio il personaggio interpretato da Chris Pratt ascoltava a ripetizione un mixtape che la madre gli aveva dato prima di morire; qui, invece, scopre un secondo mixtape, che è praticamente la colonna sonora del film.

Le canzoni, dunque, rivestono un ruolo importantissimo anche in questo secondo episodio della saga. Grazie ad un budget maggiore rispetto a quello del primo episodio il regista James Gunn ha potuto includere nella colonna sonora di "Guardians of the Galaxy 2" brani di - tra gli altri - George Harrison, Fleetwood Mac e ELO.

Per gli appassionati di musica rock la tracklist del disco è tanta roba: si va da "Mr. blue sky" della Electric Lighe Orchestra a "Flash light" dei Parliament, passando per "Fox on the run" degli Sweet, "The chain" dei Fleetwood Mac, "Bring it on home to me" di Sam Cooke, "Souther nights" di Glen Campbell, "My sweet lord" di George Harrison. Ok, la smettiamo di spoilerarvi i titoli delle canzoni perché altrimenti vi roviniamo la sorpresa: l'unica cosa che ci resta da fare è suggerirvi di andare subito ad ascoltarla.

TRACKLIST

01. Showtime, A-holes (01:27)
02. vs. The Abilisk (02:35)
03. The Mantis Touch (01:53)
04. Space Chase (03:20)
05. Family History (03:48)
06. Groot Expectations (01:57)
07. Mammalian Bodies (01:50)
08. Starhawk (01:49)
10. I Know Who You Are (04:20)
11. Ego (02:47)
12. Kraglin and Drax (01:34)
13. The Expansion (01:05)
15. Gods (01:28)
16. Dad (02:28)
17. A Total Hasselhoff (02:01)
18. Sisters (02:05)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.