«ECLIPSE - Chiara Civello» la recensione di Rockol

Chiara Civello - ECLIPSE - la recensione

Recensione del 06 apr 2017 a cura di Francesco Arcudi

La recensione

Chiara Civello, cantautrice romana di origini sicule, torna sul mercato discografico con questo nuovo progetto, prodotto da Marc Collin dei Nouvelle Vague, interamente registrato a Parigi. "Come vanno le cose" - il primo brano della tracklist - subito descrive l'atmosfera del nuovo lavoro dell'artista, la sua passione per il Brasile e la musica Jazz. ?È infatti una lenta bossa melodica con arrangiamento elettropop che caratterizza un po' tutto il nuovo lavoro, tra tastiere anni 70, moog e batterie elettroniche.

 Nel resto dell'album, accanto a una serie di cover tratte dalle colonne sonore scritte da famosi compositori, da "Eclisse twist" a "Quello che conta" di Ennio Morricone fino a "Amore amore amore" di Piero Piccioni, ci sono brani inediti composti da alcuni degli autori più interessanti della scena italiana come Francesco Bianconi (New York City Boy), Diego Mancino (Come vanno le cose), Cristina Donà (To be wild), Dimartino (Cuore in tasca), Diana Tejera (La giusta distanza).

Non poteva mancare un omaggio al Brasile, seconda patria musicale per Chiara Civello, che qui propone "Sambarilove" scritta con Roubinho Jacobina e la trascinante "Um dia" scritta con Pedro Sa, il chitarrista di Caetano Veloso, gli unici due brani del disco registrati in Brasile.

Inoltre vi sono delle cover come "Parole parole" in una piacevole versione, a detta della Civello più ispirata al duetto tra Dalida e Alain Delon che alla versione originale di Mina, e un brano melodico "all'italiana" come la bella "Qualcuno come te". Ogni disco per la Civello è un viaggio, un ponte tra diverse culture, e questo disco tra Italia, Francia e Brasile è la testimonianza che questa musicista è ormai una interessante realtà (sia pure atipica) del panorama musicale italiano.

TRACKLIST

01. Come vanno le cose (04:10)
02. Eclisse twist (03:18)
03. Cuore in tasca (04:25)
04. Qualcuno come te (06:35)
05. Sambarilove (03:08)
06. Parole parole (04:01)
07. Amore amore amore (03:07)
08. La giusta distanza (04:11)
09. Um dia (03:58)
10. New York City Boy (03:26)
11. To Be Wild (03:02)
12. Quello che conta (03:18)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.