«THE ALMIGHTY - Almighty» la recensione di Rockol

Almighty - THE ALMIGHTY - la recensione

Recensione del 19 lug 2000

La recensione

Sono passati oramai quattro anni (era il 1996) da quando gli Almighty lasciarono prematuramente il mondo dell’heavy music, sciogliendosi e donando così un vuoto incolmabile nel cuore di ogni rocker. Per il frontman Ricky Warwick però non deve essere stato facile stare lontano dal mondo dorato e lascivo del rock. Fatto sta che nel 1999, dopo aver bevuto qualche pinta di birra in più in un malfamato bar di Dublino in compagnia dell’amico/batterista Stumpy Monroe, il musicista ha deciso che era ora di risuscitare la macchina macina riffs degli Almighty, per dare ancora una volta al pubblico un assaggio dei suoi memorabili ritornelli. “The almighty” è il disco del ritorno. Un ritorno in grande stile che introduce un nuovo elemento accanto a Warwick, Floyd e Monroe: Nick Parsons, ex-Wathever, gran strimpellatore delle sei corde ma anche valido songwriter. Concentrando tutte le frustrazioni, i sogni infranti ed i fugaci momenti di gioia provati in questi anni di non attività, Ricky Warwick si dona totalmente allo street rock, genere che lo ha ispirato sin da ragazzino, abbandonando le note eccessivamente metalliche ascoltate durante i primi anni di vita. Rose Tattoo, Ac/Dc, Clash vengono centrifugati in queste tredici tracce robuste ed energetiche. Il tutto potrebbe sembrare un'altra operazione per i nostalgici, ma lo spirito che anima il signor Warwick è una sana e convinta voglia di creare confusione e appiccare del fuoco al mondo circostante. Il potere della chitarra domina l’intera collection, a cominciare dalla micidiale “Broken machine”, al pop simil-ramonsiano di “Big black automatic”, al glam di “White angercomedown” o al punk rock di “Fat chance”. La Svezia in questo periodo sarà pure stata una gran fucina di bands rock n’ roll (vedi soprattutto i Backyard Babies), l’America avrà dimostrato che il nu-metal è il nuovo verbo da insegnare ai ragazzini, ma ora che l’Inghilterra ha ritrovato i suoi Almighty il gioco si fa veramente più interessante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.