Tony Effe è stato condannato per rissa: dovrà consegnare i pasti della Caritas

Dovrà anche risarcire con 40mila euro il ragazzo che ha picchiato.
Tony Effe è stato condannato per rissa: dovrà consegnare i pasti della Caritas

Dovrà risarcire con 40mila euro il ragazzo che ha picchiato e in più dovrà consegnare i pacchi alimentari della Caritas. Questa la condanna inflitta al rapper Tony Effe, cantante del collettivo romano Dark Polo Gang. Subito dopo la sentenza ha pubblicato una story su Instagram in cui fa il dito medio rivolto probabilmente alla decisione adottata dal giudice. La notizia della condanna è stata riportata dal quotdiano "La Repubblica".

Tony Effe è stato condannato per fatti che risalgono al febbraio del 2019. Intorno all'alba è scoppiata una rissa al di fuori di un locale di via degli Avignonesi, a Roma. Un ragazzo ha ripreso con il suo smartphone tutta la scena, Tony Effe lo ha visto e lo ha aggredito con calci e pugni ordinandogli di cancellare il filmato. La vittima dell'aggressione, che ha riportato la frattura della mandibola, ha sporto denuncia e il rapper si è trovato accusato di violenza privata e lesioni personali aggravate. 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.