Eurovision 2021: "E i francesi che s'incazzano, che le balle ancor gli girano..."

Aveva ragione Paolo Conte... Un suggerimento al management dei Maneskin.
Eurovision 2021: "E i francesi che s'incazzano, che le balle ancor gli girano..."

Non c'è niente da fare: son così, i nostri cugini d'oltralpe. Va anche detto che, poveretti, a un certo punto erano proprio convinti che sarebbero riusciti a riportare sotto la Tour Eiffel il trofeo che là manca da 44 anni. In fondo, potevano ragionevolmente pensare di superare la Svizzera grazie al televoto.

E invece il boom di consensi popolari raccolto dai Maneskin li ha privati della vittoria (si sono consolati sottolineando che "due delle prime tre canzoni della classifica sono cantate in francese" - giusto perché la grandeur qualche soddisfazioncella deve pur prendersela).

Nel delirio di tweet della notte, valeva tutto, e gli sfottò non sono mancati, né da parte degli italiani verso i francesi (uno dei più delicati diceva "vi brucia il culo, eh? e non avete neanche il bidet per rinfrescarvelo"), né nella direzione opposta.

Quel che è parso francamente eccessivo, e ovviamente strumentale, da parte dei discendenti di Asterix, è stato sollevare la questione della "presa di cocaina" da parte di Damiano (ne abbiamo riferito qui e qui). Ma finché si tratta di sfottersi via social, come si dice, "ci sta".

Meno comprensibile, e forse anche meno accettabile, è il modo in cui Yannick Vely, il caporedattore di uno dei settimanali francesi più diffusi, "Paris Match", riassume oggi la faccenda, sul sito del giornale.

Per chi non ha confidenza con la lingua, ecco la traduzione dell'articolo:

Le immagini fanno già il giro dei social. Nell'attesa dei risultati, il leader del gruppo italiano Maneskin sembra aver assunto cocaina di fronte alle telecamere, pochi minuti prima della vittoria all'Eurovision.
Già a Rotterdam infuria la polemica.

Va detto che le immagini non danno adito a dubbi, anche in mancanza di una prova formale. Man mano che arrivavano, paese dopo paese, i risultati delle votazioni, secondo il ben noto rituale dell'Eurovision, Damiano David, il cantante del gruppo italiano dei Maneskin, ha ingannato l'attesa. sniffando cocaina da un tavolino. Nelle immagini trasmesse in diretta dalla televisione e che ormai stanno facendo il giro dei social, si vede chiaramente il futuro vincitore chinare la testa e fare un movimento molto significativo. senza che sullo schermo sia visibile alcuna sostanza. Il batterista del gruppo, Ethan Torchio, sembra accorgersi della presenza della telecamera e lo avvisa con una gomitata. Troppo tardi per evitare lo scandalo.

Può essere squalificato, lui e il suo gruppo? Questo offrirebbe su un tappeto rosso la vittoria alla francese Barbara Pravi, seconda classificata, e secondo la nostra inviata speciale a Rotterdam la questione è in discussione. In conferenza stampa, il cantante dei Maneskin ha ovviamente smentito i fatti, parlando di un bicchiere rotto.
Per caso o per coincidenza, l'inno rock cantato da Damiano David, "Zitti e buoni" - tacete e fate i bravi - è appunto una critica del politicamente corretto...
Secondo la nostra giornalista a Rotterdam" (Mariana Grépinet) "gli italiani hanno accettato di farsi testare per smentire l'accusa".

Selvaggia Lucarelli su Twitter commenta:


"Paris Match scrive cose gravissime e false sui Maneskin, che spero saranno chiarite in tribunale".

Basterebbe - lo suggeriamo al management dei Maneskin - mandare alla Grépinet e a Yannick Vely un bidet in omaggio.

Franco Zanetti  

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.